Pedemontana Veneta, Zanoni presenta interrogazione a Bruxelles

L'Eurodeputato dell'Italia dei Valori Zanoni ha denunciato a Bruxelles la censura delle informazioni ambientali sulla Pedemontana Veneta ai cittadini

L'Eurodeputato dell'Italia dei Valori Andrea Zanoni ha presentato un'interrogazione a Bruxelles, denunciando la censura al pubblico delle informazioni ambientali in merito alla Superstrada Pedemontana Veneta.

"I cittadini hanno il sacrosanto diritto di sapere tutto sulla superstrada, che correrà proprio attorno alle loro case", ha dichiarato Zanoni. " La Commissione europea contatterà le autorità italiane per ottenere maggiori informazioni sul presunto rifiuto delle autorità competenti di fornire i documenti in merito al progetto", ha risposto Janez Potočnik, commissario europeo all'Ambiente, che ha anche ricordato come l'articolo 3 della direttiva sull'accesso del pubblico all'informazione ambientale prescrive alle autorità pubbliche degli Stati membri di rendere disponibile l'informazione ambientale a chiunque ne faccia richiesta e a precise condizioni.

"Il sistematico rifiuto delle autorità competenti di fornire i documenti ai numerosi comitati e associazioni nati per difendere il proprio territorio costituisce una chiara violazione di questo principio - sostiene Zanoni – Adesso aspettiamo di vedere cosa risponderanno le autorità italiane". Secondo quanto riportato dall'Eurodeputato, nel corso di una manifestazione, tenutasi il 21 ottobre, il commissario straordinario Silvano Vernizzi e l'avvocato di Venetostrade si sarebbero riufiutati di rendere noti il piano economico finanziario e la convenzione relativa al progetto definitivo su cui si basa l'opera.

I lavori per la costruzione della superstrada a pedaggio Pedemontana Veneta sono iniziati da poco: si tratta di un'opera ad altissimo impatto ambientale che, stando al progetto esecutivo, dovrebbe essere ultimata entro il 2016 e collegare Montecchio Maggiore a Spresiano. L'imponente infrastruttura, la cui realizzazione costerà circa due milioni e mezzo di euro, si snoderà per quasi novantacinque chilometri, attraversando l'area a maggior densità urbana del Nord Est e toccando ben trentotto comuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Schianto contro un camion, dichiarata la morte cerebrale del 17enne

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • La ghiacciaia: il bistrot realizzato in un bunker della Grande Guerra

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento