Prima giunta a Treviso, Pat e autobus gratuito per gli anziani

I neo amministratori hanno approvato due delibere nel corso del primo incontro: la riapertura dei termini di osservazione al Pat e la riconferma del servizio autobus gratuito per anziani

Si è tenuto martedì pomeriggio il primo incontro della giunta comunale a Treviso.

Dalle 16 alle 19, gli assessori hanno preso parola uno alla volta e sono due le delibere approvate: la riapertura dei termini previsti per le osservazioni al Pat e la proroga, fino al 31 dicembre 2013, del progetto "Autobus gratuito per ultrasettantenni" realizzato in collaborazione con A.C.T.T.

“Vogliamo che la nuova amministrazione e i cittadini possano far sentire la propria voce sul piano di assetto del territorio - ha dichiarato il sindaco di Treviso Giovanni Manildo - L'amministrazione precedente ha escluso la cittadinanza dalla discussione di un piano che determinerà il futuro della nostra città. Non potevamo recepirlo senza apportare le necessarie modifiche che, di concerto con diversi attori della città, porranno le basi per la creazione della Treviso che verrà".

La giunta ha approvato, inoltre, la proroga del progetto "Autobus gratuito per ultrasettantenni", che consentirà a molte persone anziane di usufruire dei mezzi pubblici in maniera gratuita: "La proroga del progetto realizzato in collaborazione con A.C.T.T. dimostra che la giunta non rifiuta a priori le buone idee. Questo anche se ereditate dall'amministrazione precedente", ha sottolineato Manildo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per concludere, la nuova amministrazione ha tracciato le linee guida sulla base delle quali si muoverà: tra queste, la necessità di approvare una "due diligence" per l'utilizzo dei luoghi pubblici da parte di associazioni e privati: "Ci siamo dati come obiettivo la creazione di un regolamento interno che fissi i criteri per la concessione dei luoghi pubblici. Questo per garantire un utilizzo trasparente e chiaro delle risorse comunali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento