Caos Ente Parco del Sile, la Regione invia un commissario

Non è stato rinnovato il mandato del direttore Diego Lonardoni, "sostituito" da un funzionario regionale. La decisione è stata presa a causa delle tensioni interne tra Lega Nord e PdL

Troppo caos all'Ente Parco del Sile, Luca Zaia perde la pazienza e invia un "commissario".

Non avrà, almeno per il momento, rinnovo il mandato del direttore dell'Ente, Diego Lonardoni, scaduto il 31 ottobre scorso. Il governatore del Veneto, Luca Zaia, ha infatti deciso - secondo quanto riferisce La Tribuna di Treviso - di congelare la carica vacante e di inviare a Treviso un funzionario regionale da Venezia.

Dietro l'intervento del presidente Zaia le tensioni tra Lega Nord e PdL che ormai da tempo avvelenano l'Ente. Niente di personale, dunque, nei confronti di Lonardoni, il cui lavoro anzi è stato molto apprezzato. Per riportare l'ordine però l'intromissione di Palazzo Balbi si è resa necessaria.

La decisione di Zaia, tuttavia, è stata preceduta da una lettera al vetriolo, inviata da Romeo Scarpa, membro dell'Ente Parco e presidente di Italia Nostra, al presidente del Parco Torresan, al suo cda e a Ca' Sugana. Nella missiva Scarpa denuncia la "logica spartitoria del posti nell'Ente Parco" portata avanti dall'amministrazione leghista che, secondo il presidente di Italia Nostra, dovrebbe essere superata da una fase di transizione.

A paralizzare la nomina del direttore del Parco, secondo Scarpa, il testa a testa tra gli assessori regionali Manzato e Conte.

Ora Zaia vuole fare chiarezza su alcune presunte irregolarità, che potrebbero anche rendere nulle tutte le delibere approvate dall’Ente Parco del Sile da inizio anno ad oggi. Come quella riguardante il rinnovo del direttore: l'Ente avrebbe avviato l'iter senza informare la Regione, il cui parere è vincolante.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sovraffollato e senza licenza per la disco: "Salotto mondano" stangato

  • Attualità

    Nazione Rom ha denunciato Fratelli d'Italia per diffamazione

  • Incidenti stradali

    Schianto tra due camion e tre auto, caos in tangenziale

  • Attualità

    Sfreccia a 105 all'ora davanti alle scuole: maxi multa per un 47enne

I più letti della settimana

  • Malore fatale nel sonno: imprenditrice perde la vita a 53 anni

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Malore improvviso nella notte: il sorriso di Marco si è spento a soli 34 anni

  • Auto si schianta fuori strada: morto ragazzo 19 anni

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Malore alla guida, si schianta contro un albero e muore a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento