In più di 800 alla "Pastasciutta Antifascista" del 25 luglio a Riese Pio X

L’iniziativa avrà luogo giovedì 25 luglio alla Casa Riese di via Don Gnocchi dalle ore 17: numerosi gli interventi previsti, a partire dai saluti di Mauro Visentin, segretario generale della CGIL trevigiana e del Sindaco di Riese Pio X, Matteo Guidolin

La locandina

Con oltre 800 persone prenotate da tutto il Veneto si configura come una grande manifestazione l’edizione 2019 della Pastasciutta Antifascista, organizzata dal Sindacato dei Pensionati della CGIL del Veneto in collaborazione con lo Spi di Treviso e il patrocinio del Comune di Riese Pio X. L’iniziativa avrà luogo giovedì 25 luglio alla Casa Riese di via Don Gnocchi dalle ore 17: numerosi gli interventi previsti, a partire dai saluti di Mauro Visentin, segretario generale della CGIL trevigiana e del Sindaco di Riese Pio X, Matteo Guidolin.

Ci saranno poi lo storico Alessandro Casellato per l’Istresco, il coordinatore regionale del sindacato degli studenti, Tommaso Biancuzzi e il direttore del Parco Sant’Anna di Stazzema, Michele Morabito. Le conclusioni sono affidate a Elena Di Gregorio, segretaria generale dello Spi CGIL regionale. Paolino Barbiero, segretario generale dello Spi provinciale coordinerà il momento dedicato al dibattito.

Il Sindacato dei Pensionati della CGIL ogni anno organizza la Pastasciutta Antifascista in memoria del gesto compiuto da Alcide Cervi che il 27 luglio 1943, in piazza Campegine, alla notizia delle dimissioni di Mussolini e quindi della caduta del fascismo, offrì un pranzo a tutta la comunità. «Quella del 25 luglio – spiegano Elena Di Gregorio e Paolino Barbiero – non è solo una ricorrenza storica, a molti potrebbe sembrare retorica ma tiene alti i valori dell'antifascismo, e vuole essere un messaggio per tutti coloro che credono nei principi democratici della nostra Costituzione. Mai come in questo periodo si registra nel nostro Paese un clima appesantito da sentimenti di odio che lasciano troppo spazio a pregiudizi e gravi atteggiamenti che si richiamano a eventi drammatici che hanno caratterizzato la storia del nostro Paese. La pastasciutta antifascista vuole quindi essere un’occasione per ribadire che stiamo dalla parte della democrazia e dell’antifascismo. Ora e sempre».

Prima della Pastasciutta Antifascista, servita dalle ore 19, l’iniziativa nel Teatro di Casa Riese sarà accompagnata dalla musica live del gruppo Classic Cover Quartet.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento