Treviso pedonale: stop alle auto in centro, arrivano anche i radar ztl

L'annuncio arriva dall'amministrazione e il processo di pedonalizzazione partirà dal weekend del 30 luglio. Saranno installati dispositivi ztl

Continua la rivoluzione sulla viabilità del centro storico di Treviso.

Il sindaco Giovanni Manildo aveva già annunciato la pedonalizzazione di alcune aree, a partire da piazza Pola, a causa del flusso costante di vetture che, spesso, sostano abusivamente negli stalli carico scarico. Alcuni parcheggi sono stati inoltre trasformati in soste a disco orario della durata di 20 minuti e le tariffe per i posteggi a pagamento sono state riviste.

LE NOVITÀ. Martedì pomeriggio è arrivata un’altra conferma: il divieto di transito sul ponte di San Francesco durante il weekend, a partire dal 20 luglio 2013, nella fascia oraria che va dalle 14 alle 20. Non solo, anche altre zone diventeranno a traffico limitato, come via Cornarotta, via Bailo, via Calmaggiore e via Bianchetti

LE SANZIONI. Giovanni Manildo e il vicesindaco Roberto Grigoletto dichiarano che il nuovo piano per la pedonalizzazione  sarà attuato come una fase di sperimentazione e durerà fino al 31 ottobre 2013. In caso di  esiti positivi sulla viabilità, potrà essere adottato in forma permanente.Saranno inoltre posizionati dei radar ztl in zone strategiche per permettere alla polizia locale di identificare i trasgressori, quindi far partire le sanzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento