Le proposte della giunta: piano parcheggi e rateizzazione Tares

Al secondo incontro ufficiale tra amministratori, all'ordine del giorno la riconversione dei carico-scarico in parcheggi a disco orario o a pagamento e la possibilità del rinvio della Tares

Alla seconda riunione della giunta comunale di Treviso, all’ordine del giorno la rivisitazione del piano parcheggi e l'accelerazione del processo di informatizzazione dei dati del patrimonio comunale insieme all'implementazione del sito web.

Per quanto riguarda il piano parcheggi in città, nei prossimi giorni il vicesindaco Roberto Grigolettoincontrerà i rappresentanti delle associazioni di categoria per un consulto: “Discuteremo della riconversione degli stalli carico-scarico in parcheggi per lo più a disco orario e altri a pagamento – commenta Grigoletto – Questa è solo la prima fase di un progetto più ampio di ripensamento della sosta in città, in vista anche della progressiva pedonalizzazione del centro storico”.

Il nuovo piano parcheggi entrerà in vigore a gennaio 2014 grazie alla disponibilità dei fondi europei.

Sull’altro punto all’ordine del giorno, l’informatizzazione dei sistemi, l'assessore al bilancio Alessandra Gazzola ha espresso l'esigenza di accelerare la gestione informatica dei dati da parte di tutti gli uffici comunali.

 Il primo passaggio riguarderà la predisposizione di un sistema informatico per la gestione delle informazioni relative al patrimonio comunale. “Ciò consentirà a tutti gli uffici una maggiore verificabilità dei dati, ma anche un maggiore controllo” sottolinea Gazzola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le proposte avanzate dallo stesso assessore, anche la possibilità per i cittadini di posticipare la scadenza del pagamento della prima rata della Tares al 31 ottobre. In base a quanto riferito dalla Gazzola, il pagamento della tassa comunale sui rifiuti e i servizi potrebbe avvenire in tre rate (31 ottobre, 31 novembre e 31 dicembre) anziché secondo le due precedentemente applicate (30 settembre, 30 novembre).  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento