Vaccini, Puppato spara a zero contro Zaia: "non ha interesse per la salute dei veneti"

Nuovo attacco da parte della consigliera regionale in forze al Partito Democratico dopo il ricorso presentato dalla Regione Veneto e respinto dalla corte costituzionale sui vaccini

TREVISO “Ennesima sconfitta per la Regione Veneto davanti al Giudice Costituzionale, ormai i ricorsi andati perduti non si contano più così come le decime di milioni di euro che sono costati a tutti i Veneti”. Lo dice Laura Puppato, commentando la sentenza della Corte Costituzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Luca Zaia e la sua giunta non hanno avuto alcun interesse nel tutelare la salute dei cittadini, ma hanno solamente sperato di poter attaccare ancora il Governo, ma la Corte ha stabilito il pieno diritto che avevamo, come Parlamento, a legiferare sull’obbligatorietà dei vaccini, così come aveva già fatto anche il Consiglio di Stato - ha affermato Puppato - speriamo che, per una volta, Zaia possa imparare la lezione, perché i ricorsi persi dalla Regione ormai sono decine e i costi sono diventati enormi per le tasche dei Veneti, soldi che sarebbero potuti essere utilizzati per la sanità o per il sociale o ancora per la mobilità”. “Ora la Regione non perda ancora tempo, ma faccia in modo di agevolare il più possibile scuole e genitori in questo passaggio” ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus: sette morti nella Marca, cinquanta in terapia intensiva

Torna su
TrevisoToday è in caricamento