Veneto Banca, Puppato: "Dichiarazioni di Brunetta irresponsabili"

La senatrice del PD: "L’unica conclusione che ne possiamo trarre è che stia giocando al tanto peggio, nella speranza che un crack trascini giù il Governo, senza alcuna considerazione per tutti i clienti, i dipendenti, le aziende e i risparmiatori"

TREVISO “È incredibile, per me inconcepibile, che una figura istituzionale che nella sua vita ha svolto il ruolo di Ministro, seppure in uno dei peggiori governi oggettivamente dell’intera storia repubblicana, possa giocare al tanto peggio tanto meglio, forse profittando della settimana utile ai ballottaggi, in una situazione tanto delicata come quella di Veneto Banca e in generale delle banche venete. Brunetta non può non conoscere l’importanza della partita, l'attenzione e l'impegno del Governo e soprattutto sa che andrebbero misurate le parole in questo frangente non sparate cose senza senso, quindi l’unica conclusione che ne possiamo trarre è che stia giocando al tanto peggio, nella speranza che un crack trascini giù il Governo, senza alcuna considerazione per tutti i clienti, i dipendenti, le aziende  e i risparmiatori dell’istituto bancario”. Lo dice Laura Puppato, senatrice PD di Montebelluna, ribattendo alle inusitate dichiarazioni dell’ex-Ministro della P.A.

“Le parole di Brunetta sono prive di ogni fondamento, servono solo a creare confusione dove davvero non servirebbe - ha continuato Puppato - non c’è infatti alcun rischio di fallimento e in questi giorni la BCE ha riconfermato la disponibilità a fare il necessario per salvare le banche venete ridimensionando le proprie richieste, grazie allo straordinario lavoro del Ministro Padoan e di tutto il Governo italiano che sta trattando sia in Europa che in Italia per salvaguardare azionisti e obbligazionisti di Veneto Banca”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un sedicente economista di fama internazionale, che si vanta da anni di aver sfiorato il Premio Nobel, non può non conoscere l’importanza delle dichiarazioni pubbliche in queste fasi, specie se arrivano da un ex-Ministro veneto, Brunetta se ancora in possesso di un po’ di amore per il paese, chieda scusa per il suo allarmarmismo inutile e se proprio non vuole favorire una soluzione, almeno taccia” ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Male incurabile, addio a Lorenza Pampagnin: anima del commercio locale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento