Vittorio Veneto, in biblioteca con i medici si parla di mal di testa

Giovedì 23 maggio, alle ore 20.30, l’incontro aperto al pubblico sulla prevenzione sarà ad ingresso libero. Presenti due esperte in materia: le dottoresse Vitrani e Orsetti

In foto: la biblioteca civica di Vittorio Veneto

Il mal di testa si presentano in diverse tipologie, che possono essere molto dolorose: è una delle malattie più frequenti, tanto che sono circa 6 milioni gli italiani, ossia il 12% della popolazione, ad essere colpiti da emicrania.

La fascia più interessata è quella tra i 18 e i 65 anni, ma in molti casi ne soffrono anche bambini ed adolescenti. La Camera ha approvato il mese scorso la legge che riconosce la cefalea come malattia invalidante. Per comprenderne l’impatto socio economico, il libro bianco dell’Istituto superiore della sanità, pubblicato a ottobre 2018, stima il costo dell’emicrania in Italia in 20 miliardi di euro all’anno. Un’indagine condotta più di recente e pubblicata dall’Istituto superiore di sanità ha invece stimato i costi annuali dell’emicrania in 4.352 euro a paziente, in cui 1.524 sono dovuti dalla perdita di produttività. E mentre si attende il via libero definitivo dal Senato, i pazienti spendono 464 euro di tasca propria per farmaci o trattamenti non coperti dal Servizio sanitario nazionale. Per capire come trattare il dolore in maniera più efficace è importante identificare quali siano i sintomi legati al caso specifico. Se ne parlerà in un incontro promosso dal Comune di Vittorio Veneto, con la collaborazione scientifica del Centro di medicina, che si terrà giovedì 23 maggio 2019 alle ore 20.30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Civica, in Piazza Giovanni Paolo I. 

Sarà presente la dottoressa Barbara Vitrani, neurologa specializzata in Neurologia presso l’Università di Trieste. Ha conseguito il master Universitario di 2° livello in Cefalee presso l’Università degli Studi di Torino. Ha frequentato corsi di specializzazione nel trattamento dei disturbi dell’umore, ansia ed insonnia e la scuola di ipnosi clinica Eriksoniana nel trattamento del dolore. Insieme a lei anche la dottoressa Chiara Orsetti, biologa nutrizionista, con studi di perfezionamento in Dietetica e Dietoterapia presso l’Università degli Studi di Padova, entrambe impegnate presso il Centro di medicina Conegliano. Insieme a loro Marco Fornasier, fisioterapista OMT (Orthopaedic Manipulative Therapist), referente della fisioterapia e della riabilitazione del Centro di medicina Conegliano. Introduce e modera la serata il pubblicista, Marco Ceotto, articolista della rivista Medicina Moderna, che stimolerà gli interventi da parte del pubblico. 

L’incontro è aperto a tutti e ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Si schianta con la bici contro un'auto sul Montello, 41enne in coma

  • Christian al giudice: «Non l'ho violentata, è stato sesso consensuale»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento