Cardiologia di Conegliano, specialisti a lezione sulle aritmologie

Si sono tenuti in questi giorni una serie di importanti incontri di aggiornamento tra specialisti del settore. Il reparto Coneglianese si conferma all'avanguardia a livello nazionale

Prosegue la tradizione di tenere corsi di alta specializzazione sulla terapia delle aritmie presso la Cardiologia dell’ospedale di Conegliano. In questi giorni hanno presenziato a  procedure di studio e ablazione di aritmie complesse medici provenienti da numerose regioni italiane. La Cardiologia di Conegliano è un centro di alta specializzazione nella terapia delle aritmie e periodicamente accoglie medici provenienti da tutta Italia per corsi teorico-pratici sul trattamento avanzato di queste patologie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il nostro centro possiede l’esperienza e tecnologie avanzate – conferma il dottor Roberto Mantovan, Direttore della Unità operativa e promotore dei corsi- per affrontare la correzione di tutta la patologia aritmica. Siamo riferimento per casi complessi sia dal Veneto che da fuori regione. Molti medici ci chiedono di venire ad assistere alle nostre procedure e conoscere l’utilizzo di nuove tecnologie». La recente apertura della nuova emodinamica consentirà un ampliamento delle sale dedicate all’aritmologia portando la Cardiologia di Conegliano ai massimi livelli in questo settore. In questo momento ci sono 6 medici esperti dedicati a queste patologie e il Centro può annoverare tecnologie di ultima generazione. In collegamento anche con gli altri centri cardiologici dell’Ulss 2 si crea una rete di eccellenza assistenziale per la cura delle patologie cardiache di altissimo livello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento