Farmaci a domicilio: a Breda di Piave il progetto diventa realtà

Siglato in questi giorni il protocollo d'intesa tra il Comune e le farmacie del territorio. Saranno i volontari dell’associazione Argine Maestro di Saletto a effettuare le consegne gratuite

E’ stato firmato in Comune a Breda di Piave un protocollo d’intesa per garantire la consegna a domicilio di farmaci, specie all’utenza più svantaggiata. Saranno i volontari dell’associazione Argine Maestro di Saletto a effettuare le consegne, servizio al quale hanno aderito le farmacie Bruscagnin e Grisostolo di Breda. Il servizio, supportato dal Comune, sarà completamente gratuito.

Al protocollo collaboreranno anche i medici di Medicina generale. Il Comune di Breda di Piave metterà a disposizione i propri mezzi per la consegna, il martedì e il venerdì nella fascia oraria mattiniera. L’utente dovrà effettuare la richiesta alla Farmacia tramite telefonata, con i riferimenti identificativi della ricetta se necessario. La Farmacia attiverà poi il volontario che nei giorni stabiliti consegnerà i medicinali. In casi di grande urgenza, la consegna sarà effettuata in giornata. «Un ulteriore servizio ai cittadini che in altre realtà funziona già bene – spiega Adelaide Scarabello, vicesindaco di Breda di Piave – per supportare l’utenza più debole. Ringrazio dunque le farmacie e i volontari che si sono messi a disposizione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Scontro tra quattro auto lungo la Circonvallazione est, muore una 56enne

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento