Medicina del lavoro: 4 nuovi dirigenti medici, 18 nuovi tecnici

In totale sono 22 le professionalità che entreranno in servizio nei prossimi mesi nell'azienda Ulss 2

Il direttore generale Francesco Benazzi

Sono già 22 le professionalità che entreranno in servizio nella Medicina del lavoro oltre a quelle che risulteranno idonee a scadenza dell’avviso fissata al 22 luglio. Lo rende noto la Direzione Sanitaria dell’Ulss 2 Marca trevigiana. Ma andiamo per ordine. Nel mese di maggio 2019 è stato espletato il concorso pubblico per DM Medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro.  A fronte di 20 domande pervenute, si sono presentati in 5 candidati di cui n. 4 sono risultati idonei. Si è provveduto, pertanto, all’invio dei telegrammi di assunzione ai n. 4 candidati utili in graduatoria, i quali hanno tutti dato disponibilità.  Per n. 2 dirigenti medici sono state rilevate quali date di inizio il 15 luglio e il 1° settembre 2019 e per i restanti due dirigenti medici la data di decorrenza è in fase di definizione.

Il 20 giugno è stata deliberata l’indizione di un avviso pubblico per la formulazione di una graduatoria per il conferimento di incarichi a tempo determinato nelle more della copertura dei posti vacanti in modo definitivo. Si fa presente che il giorno 22 luglio 2019 è la data di scadenza delle domande per partecipare all’avviso in questione. CPS tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, cat. D: 18 tecnici al via

Nel mese di giugno 2018 è stata esaurita la graduatoria di concorso pubblico aziendale. A luglio 2018 si è provveduto a bandire le procedure di mobilità ai fini di poter, nell’eventualità tale procedura avesse risultato negativo, procedere ad un prossimo concorso, la quale è andata a buon fine. A fine anno 2018 sono state approvate graduatorie di concorso pubblico per  CPS tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro da parte Azienda Zero per conto di altre aziende Ulss, alle quali si è provveduto a richiedere l’utilizzo immediato delle graduatorie ma con riscontro negativo. Pertanto, ad inizio di quest’anno è stato richiesto all’Azienda Zero l’indizione di un concorso pubblico per conto dell’Azienda Ulss 2, riformulando nuovamente tale richiesta urgente nel mese di aprile. Indetta la nuova procedura di avviso mobilità, scaduta il 24 giugno scorso, per la quale è pervenuta una sola domanda, a fronte di 5 posti richiesti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si è provveduto, altresì, ad espletare nel mese di maggio un avviso per la formulazione di una graduatoria per il conferimento di incarichi a tempo determinato, nelle more della copertura dei posti vacanti in modo definitivo. A fronte di 168 domande pervenute, si sono presentati in 67 candidati di cui n. 32 candidati sono risultati idonei. Sono stati inviati 18 telegrammi di richiesta disponibilità agli idonei in graduatoria e tra la fine del mese di luglio e i primi giorni di agosto sono state fissate le date di inizio servizio per 10 tecnici della prevenzione. Altri 8 tecnici della prevenzione si ritiene che tra i mesi di agosto e settembre possano prendere servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento