Giornata mondiale dell'autismo: le scuole di Breda si colorano di blu

Grande partecipazione da parte degli alunni dell'istituto comprensivo di Breda, autori di una splendida iniziativa. A Roncade eventi ed appuntamenti per tutto il mese di aprile

Uno spiegamento di forze si è messo in moto a Roncade per organizzare le tante iniziative e celebrare la giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo.

Oltre alla città di Roncade e alla Fondazione omonima, si sono prodigati la biblioteca comunale, l’istituto comprensivo di Roncade, Ala Autismo onlus, Angsa Treviso onlus, i Comitati dei genitori di Roncade, Biancade, Musestre e quello della scuola primaria di Monastier, le associazioni Cielo Blu onlus, Colibrì, Le Ginestre e Roncade Nuoto. Il risultato è un programma ricco di eventi che si spalma sui mesi di marzo e aprile, con fulcro il weekend tra il 6 e il 7 aprile. Già venerdì scorso si è tenuto uno spettacolo per le classi seconde nell’auditorium delle scuole secondarie di Roncade e, per tutto aprile, sono previsti laboratori, letture, proiezioni di cartoon e testimonianze nelle suole d’infanzia e primarie del comune. L’apice della manifestazione è previsto però per sabato 6 e domenica 7 aprile. Sabato si terrà la consueta “Camminata in Blu”, un percorso breve e simbolico cui possono partecipare grandi e piccini con partenza in piazza del Municipio a Roncade (ore 14,30) e con arrivo nei pressi della biblioteca, dove si terrà un brindisi. Domenica ci si sposterà all’impianto natatorio del capoluogo, dove si svolgeranno le inedite “Bracciate in Blu”, la prima maratona di nuoto ispirata al tema della giornata, dalle 8,30 alle 11,30. «Partendo dalla considerazione che l'autismo è una condizione che può aiutare a comprendere la diversità - spiega l’assessore Sergio Leonardi - e che questa consapevolezza può arricchire mente e anima, il mio assessorato si è, sin dall'inizio del mandato, impegnato ad ascoltare e a confrontarsi con ‘le persone’. Si sono messe in relazione e condivise difficoltà e preoccupazioni ma anche  idee, spazi, luoghi e competenze, valori capaci di generare comprensione, accoglienza e senso di appartenenza. Da questa consapevolezza il desiderio di una comunità eterogenea e comunicante, dove ciascuno ha un proprio posto stabile e funzionale. Una comunità che si compenetri di modi diversi che insieme generano valore aggiunto: il valore della conoscenza e dell'accoglimento delle diversità. Il gruppo di genitori e le associazioni, nel condividere il percorso, hanno voluto, per la maratona di nuoto, rivolgere un pensiero di ‘forza’ a Manuel Bortuzzo, giovane e promettente campione di nuoto rimasto paralizzato durante la sparatoria del 3 febbraio scorso».

"L’autismo è parte di questo mondo, non è un mondo a parte” si legge in uno degli slogan apparsi sui cartelloni fatti dalle scuole di Breda di Piave in occasione di questa giornata. L’obiettivo delle attività che si sono svolte all'interno delle scuole martedì 2 aprile è la sensibilizzazione degli studenti, ma anche del personale e dei docenti, verso una tematica così sensibile, ma con cui spesso si convive quotidianamente, a volte senza capirla e senza saperla affrontare nel modo più adatto. Per questo motivo, sono stati scritti i dieci punti che spiegano le cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che gli altri sapessero: 1 Io sono un bambino, 2 I miei sensi non si sincronizzano, 3 Distingui tra ciò che non voglio fare (scelgo di non fare) e ciò che non posso fare (non sono in grado di fare), 4 Concentrati e lavora su ciò che posso fare, anziché su ciò che non posso fare, 5 Sono un pensatore concreto, interpreto il linguaggio letteralmente e ho difficoltà ad immaginare, 6 Fammi vedere: io ho un linguaggio visivo, 7 Fai attenzione ai modi in cui cerco di comunicare, 8 Aiutami nelle interazioni sociali, 9 Cerca di comprendere cosa provoca le mie crisi, 10 Amami incondizionatamente. La biblioteca comunale di Breda di Piave ha a disposizione numerosi libri per approfondire il tema.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Schianto auto-moto, ferito un centauro: deve intervenire l'elisoccorso

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento