Nuova palestra della scuola "Parise": sabato la cerimonia di inaugurazione

Saranno ospiti d'eccezione la quattordicenne Francesca Sari, appena selezionata all'Accademia di danza del Teatro alla Scala di Milano e Marco Mordente, già play-guardia titolare della nazionale maggiore di basket

ODERZO Sabato 8 settembre alle ore 11.30, il Sindaco della Città di Oderzo, Maria Scardellato, e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Vincenzo Artico, inaugureranno la nuova Palestra della scuola primaria G.G. Parise. Al termine dell’evento, cui sarà presente anche la Banda Cittadina Turroni, è previsto un brindisi con la cittadinanza. Prima della dell’inaugurazione della palestra, alle ore 11.00 in Piazza Grande, in occasione della chiusura della Settimana dello Sport, il Sindaco e l’Assessore allo Sport Enrico Patres premieranno, con un pubblico riconoscimento, i Campioni sportivi opitergini che, durante la stagione sportiva 2017/2018, hanno conseguito un titolo Mondiale, Europeo, Italiano o Regionale.

"Un modo semplice per far conoscere alla cittadinanza questi giovani fuoriclasse opitergini e le associazioni sportive che con grande dedizione li sostengono – commenta l’Assessore Enrico Patres - . Saranno ospiti d'eccezione la quattordicenne Francesca Sari, appena selezionata all'Accademia di danza del Teatro alla Scala di Milano e Marco Mordente, già play-guardia titolare della nazionale maggiore di basket ai mondiali 2006, agli Europei 2005 e 2007, indimenticato protagonista con la maglia della Benetton Treviso, con cui ha vinto lo scudetto 2006 nonché capitano della Olimpia Milano”. L’inaugurazione della palestra consegue ad un percorso di sistemazione che l’ha vista oggetto, nel corso degli ultimi mesi, di un massiccio intervento di adeguamento sismico che, sul perimetro della precedente struttura, ha comportato la completa demolizione e ricostruzione della copertura, delle pareti, della pavimentazione e degli impianti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I costi complessivi dell’intervento assommano ad € 420.000 che il Comune di Oderzo ha potuto sostenere grazie all’accesso ad un finanziamento, di € 360.000, ottenuto partecipando ad un bando europeo POR-FESR 2014-2020. La somma residua, a carico dell’ente, sarà poi recuperata attraverso il finanziamento del Conto Termico 2.0: la procedura per ottenere l’erogazione del contributo per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici è già stata avviata e consentirà di coprire totalmente i costi della nuova palestra. “L’intervento – sottolinea l’Assessore Vincenzo Artico - non ha raggiunto il solo scopo di adeguare l’edificio alla vigente normativa sismica, ma, una attenta progettazione e scelte lungimiranti, hanno permesso di assicurare elevati standard e prestazioni acustiche, con l’installazione di pannelli fonoassorbenti, e termiche con tamponamenti in pannelli di legno coibentati e intonacati sì da ridurre i costi energetici. Un importante risultato, frutto della strategia di ricercare attraverso bandi - comunitari, statali, regionali - le risorse non disponibili nel bilancio comunale; tale obiettivo è stato raggiunto anche grazie alla grande disponibilità del personale tutto del Comune di Oderzo che si è fatto carico delle complesse procedure amministrative non sempre visibili ma imprescindibili”. L’amministrazione non ha trascurato neppure l’aspetto sociale dell’intervento che è diventato occasione per sostenere l’Associazione “Amici di Padre Bruno” cui sono stati donati i serramenti sostituiti, poi utilizzati nella costruzione dell’Ospedale Giovanni Paolo II in Madagascar. La palestra sarà utilizzata per le attività didattiche del plesso scolastico e, compatibilmente con gli orari scolastici, per le attività sportive di alcune associazioni sportive opitergine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento