Scuola-lavoro: cento studenti trevigiani in partenza per l'Europa

Il progetto riguarderà quattro scuole superiori del Consorzio insignito della Carta Mobilità Erasmus+. Gli studenti di Conegliano e Vittorio Veneto seguiranno importanti stage all'estero

Cento studenti ai blocchi di partenza per effettuare altrettanti stage in Europa. E’ l’opportunità che grazie alla Carta della Mobilità Erasmus+ quattro istituti superiori dell’area Conegliano-Vittorio Veneto possono offrire anche per la prossima estate ai propri studenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto Euroexp 2018, che ha avuto un finanziamento di oltre  280 mila euro, è aperto ad alunni del 4° anno e prevede borse di mobilità di cinque settimane per Regno Unito, Spagna, Francia, Slovenia, Repubblica Ceca, Austria. I ragazzi selezionati effettueranno un tirocinio aziendale in alternanza scuola-lavoro all’estero. Le tipologie di aziende estere saranno scelte sulla base delle esigenze formative dei ragazzi, che provengono da diversi indirizzi di studio rappresentativi della vocazione vitivinicola, turistica e manifatturiera che caratterizza i territori coinvolti: oltre al capofila Cerletti, storica scuola enologica di Conegliano, ci sarà anche l'istituto Da Collo, l’I.I.S. "Vittorio Veneto-Città della Vittoria e l’I.P.S.S.A.R. Beltrame di Vittorio Veneto. Il progetto invierà all’estero anche sette docenti, per due settimane di formazione sulla metodologia Clil.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Male incurabile, addio a Lorenza Pampagnin: anima del commercio locale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento