All'istituto Pio X il dialogo dei liceali con Giotto, gli affreschi nella chiesa del Collegio

Da sabato una mostra come palestra di nuove competenze

Installazione nella chiesa del Collegio

Ultimi ritocchi oggi e sabato alle ore 15 all’interno della chiesa del Collegio Pio X sarà disponibile per il pubblico l’installazione con la fedelissima riproduzione fotografica, in scala 1:4, della Cappella degli Scrovegni. Si tratta della mostra itinerante su Giotto, che porta a diretto contatto del visitatore il capolavoro di Padova, nel quale sono rappresentati la storia di Maria, la vita, morte e resurrezione di Gesù e il Giudizio Universale. Questo allestimento è organizzato al Collegio Vescovile Pio X con il patrocinio del Comune di Treviso e di fondazione Benetton, e con il contributo di Lucchetta Assicurazioni e PF Group. La mostra, prodotta da Itaca, società editrice e di promozione culturale, si inserisce in un tour iniziato nella Scuola Grande di San Rocco a Venezia e proseguito in diverse città del Veneto. Migliaia sono stati i visitatori ai quali gli studenti hanno fatto da guida, talora anche in lingua.

A Treviso sono stati coinvolti nel progetto 24 studenti dei licei Classico, Scientifico e Linguistico e del Pio X International. Si alterneranno nei ruoli di accoglienza dei visitatori, di guida alla mostra, servizio al bookshop, gestione dei social network. “E’ una iniziativa preparata da tempo e che ha la duplice finalità di avvicinare gli studenti alla grande arte di Giotto e, scopo forse predominante per la scuola, di dare occasione e motivazione agli studenti per acquisire e adoperare competenze nei molteplici campi professionali coinvolti in una mostra di questo livello”, ha detto  il rettore mons. Lucio Bonomo, “tra l’altro nella prospettiva del rapporto scuola/lavoro e nell’ambito dell’orientamento professionale”.

L’inaugurazione avverrà sabato 9 novembre alle ore 9.45 presso la Chiesa del Collegio. La sera precedente, venerdì 8 novembre, si terrà la presentazione della mostra, a cura del prof. Roberto Filippetti, presso l’Auditorium del Collegio Vescovile Pio X alle ore 20.30, con il contributo musicale dell’orchestra d’archi del Dipartimento di Musica del Pio X.

La mostra resterà aperta fino al 13 dicembre e sarà visitabile dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12, il pomeriggio su prenotazione, sabato e domenica dalle 15 alle 18.

L’ingresso e le visite guidate sono gratuiti. È possibile prenotare le visite guidate telefonando al numero 0422 411725 o inviando una mail a portineria@fondazionecollegiopiox.org. La mostra è accompagnata da una originale e preziosa guida, a cura di Roberto Filippetti, e da un libro d’arte con splendide riproduzioni fotografiche delle opere di Giotto, editi da Itaca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento