"Nelken-Line": a Montebelluna si cercano partecipanti per l'omaggio a Pina Bausch

Invito aperto a tutte le persone amanti della danza per lo spettacolo di Operaestate in programma venerdì 19 luglio in piazza Dall’Armi. Iscrizioni aperte fino al 30 giugno

In foto: Marigia Maggipinto

In occasione della serata dedicata Dance Raids a Montebelluna, promossa dal Comune e Operaestate Festival Veneto, Marigia Maggipinto, danzatrice della compagnia del Tanztheater di Pina Bausch dal 1989 al 1999, trasmetterà la Nelken Line, la celebre camminata coreografata da Pina Bausch ai cittadini di Montebelluna e del territorio.

Un programma al femminile abiterà la piazza di Montebelluna attraverso le coreografie di autrici di tre diverse generazioni. Per celebrare i 10 anni della Fondazione Pina Bausch, Marigia Maggipinto, danzatrice di Pina Bausch dal 1989 al 1999, allestisce con i cittadini di Montebelluna la Nelken Line e crea per l'occasione un assolo inedito. In programma nella stessa serata i lavori Folk di Masako Matsushita e PerCorpi di Beatrice Bresolin e Ilaria Marcolin in versioni ambientate per Montebelluna. L'evento sarà anticipato da due incontri di preparazione rivolti a tutta la cittadinanza, mercoledì 10 e lunedì 15 luglio, in cui la Maggipinto insegnerà la coreografia della Nelken Line. La partecipazione è aperta a tutti i cittadini a partire dai 12 anni: non è necessario avere esperienze di danza, ma è richiesta la partecipazione alle due sere di incontro e alla prova generale che si svolgerà la sera del 19 luglio nella Piazza dall’Armi-Corso Mazzini, dove la Nelken Line sarà presentata dalle ore 21. Si prega di confermare la propria presenza e adesione inviando una mail a cultura@bibliotecamontebelluna.it entro il 30 giugno. In caso di pioggia gli spettacoli in programma il 19 luglio si svolgeranno al Meve - Memoriale della Grande Guerra di Villa Correr Pisani a Montebelluna.

Marigia Maggipinto, danzatrice, membro della compagnia del Tanztheater Pina Bausch dal 1989 al 1999, inizia la sua carriera professionale con il balletto nella compagnia della Fondazione Niccolo’ Piccinni. Nel 1985 partecipa al tour internazionale con la compagnia di danza contemporanea dei Danzatori Scalzi di Roma, e partecipa nel film “Il Giovane Toscanini” di F. Zeffirelli. Studia con numerosi insegnanti e coreografi internazionali e fino all’arrivo alla Folkwang Hochschule di Essen (diretto da Pina Bausch). Danza con Pina Bausch in 14 differenti coreografie e partecipa alle nuove creazione della coreografa tedesca di: Tanzabend II (’92), Schiff (’93), Trauerspiel (’94), Danzon (’95) e Fensterputzer (’97). Lascia la compagnia nel 1999 ma ritorna come ospite successivamente partecipando ai festival del Tanzteather (2000, 2001, 2002). Negli Stati Uniti ha lavorato con la compagnia Mutation Theater Projet, e ha insegnato nella facoltà dell”American Dance Festival alla Duke University fino al 2005. Ha lavorato anche con Pippo Delbono allo spettacolo vincitore del Premio UBU 2011 Dopo la Battaglia. Collabora con la Fondazione “Pina Bausch” conducendo workshop nell’ambito delle mostre dedicate alla grande artista al Bundeskunsthalle di Bonn e al Gropius Bau di Berlino (2015-2016). Conduce masterclass e workshop in Italia e in Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Gravissimo scontro tra uno scooter e un'auto: 24enne muore tra le braccia del fidanzato

  • L'uscita domenicale in bici finisce in tragedia: morto un ciclista investito da un'auto

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento