Carnevali di Marca: un laboratorio gratuito per creare maschere in cartapesta

Interessante iniziativa promossa dall'associazione trevigiana. Dal 18 al 20 ottobre a Vittorio Veneto si potrà imparare a realizzare la propria maschera in cartapesta per carnevale

Un corso gratuito per imparare a creare maschere in cartapesta. Lo propone l'associazione Carnevali di Marca, in collaborazione con Savno, da giovedì 18 a sabato 20 ottobre nei locali della cooperativa “Terra Fertile” in via della Seta 23 a San Giacomo di Veglia, Vittorio Veneto.

Il progetto è rivolto agli insegnanti delle scuole primarie e ai componenti di gruppi e carri mascherati, associazioni e parrocchie ed è finalizzato a insegnare a maneggiare la cartapesta. Durante il corso, i partecipanti potranno mettere alla prova il loro ingegno e la loro creatività per realizzare una maschera carnevalesca, come i veri artisti dei carnevali più famosi. Una volta appresa la lezione, i partecipanti potranno trasferirne i rudimenti ai loro alunni, ai ragazzi in genere e a tutti coloro i quali siano interessati a impararla. Le lezioni prevedono da parte degli organizzatori del corso la sola spiegazione e dimostrazione della creazione di una maschera in cartapesta, a cui dovrà seguire una sessione pratica da svolgere autonomamente. A disposizione dei partecipanti al corso ci saranno pochi ma fondamentali materiali: fogli di carta da giornale, colla vinilica, colla da parati, nastri di carta, cartoncini e colori acrilici. Gli strumenti di “lavoro” saranno un palloncino (per dare la forma iniziale alla maschera), un secchiello, pennelli, elastici e forbici.

Durante la prima lezione (giovedì 18 dalle 20.30) gli insegnanti faranno conoscere i principali tipi di cartapesta e i loro usi. Il gruppo deciderà insieme come progettare la maschera e il tema da rispettare. Per la parte pratica, si inizierà a impostare la base su cui nascerà la maschera. Nella seconda lezione (venerdì 19 dalle 20.30) si procederà a stratificare la carta per solidificare la bozza della maschera. In questa fase intermedia si accenneranno ai partecipanti i “segreti” su come modellare la maschera secondo le proporzioni del volto. Durante l'ultima lezione (sabato 20 dalle 9 del mattino a mezzogiorno; seguirà un pranzo frugale), il gruppo si concentrerà sulla modellazione definitiva della maschera. Ogni partecipante potrà colorarla e abbellirla a suo piacimento, rispettando il tema deciso dall'intero gruppo. “Questo corso – spiegano il presidente dell'associazione Carnevali di Marca Redo Bezzo e il direttore artistico Luigi Dorigo – vuole dare la possibilità di fare emergere la fantasia dei ragazzi, sviluppare la loro manualità e fare scoprire loro l'arte che si nasconde dietro la realizzazione di una maschera o di un carro allegorico, proprio come quelli che molte volte hanno visto sfilare. Ringraziamo Savno e Terra Fertile per il supporto e l’ospitalità a questo progetto che vuole formare nuove persone in grado di trasmettere le tecniche di lavorazione della cartapesta ai più giovani, aumentando anche gli “insegnanti” del nostro progetto teso a diffondere nelle scuole la lavorazione della cartapesta, con l'obiettivo di portare bambini e ragazzi a vivere il carnevale sempre più da protagonisti oltre che da spettatori”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Reclutava martiri per la jihad, espulso 19enne: viveva a Breda

  • Cronaca

    Freddo e impassibile, Padovan resta in silenzio davanti al giudice

  • Attualità

    Gare di motocross sul cimitero di guerra, depositata una denuncia in Procura

  • Attualità

    "Giro nel Giro": in bici da Treviso a Maser sulle strade del Giro d'Italia

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipita e si schianta contro una casa, due morti

  • Lite in giardino, pensionato uccide il genero con una fucilata in faccia

  • Il Giro d'Italia arriva a Treviso: scuole chiuse in città

  • Suicida un ragazzo di 35 anni: troppo grave il peso della crisi depressiva che stava vivendo

  • Accusato di aver stuprato una 15enne in discoteca, una foto lo scagiona

  • Nessun giovane vuole il lavoro, la piscina assume un pensionato

Torna su
TrevisoToday è in caricamento