Il Comitato Melograno festeggia il primo compleanno con un nuovo progetto

Manca all'incirca un mese al primo compleanno del comitato trevigiano. Il coordinatore Daniele Furlan presenta il progetto sociale 4.0. Una raccolta fondi a dir poco speciale

Daniele Furlan

Il prossimo 23 marzo un grande evento solidale segnerà il primo compleanno del comitato Melograno che, per l'occasione, presenterà il suo nuovo progetto: "Fatti trasportare dal cuore". Un evento come tanti altri in cui si raccolgono fondi per un mezzo attrezzato? Non esattamente.

Daniele Furlan, coordinatore del comitato trevigiano, spiega l'iniziativa con queste parole: «In questi anni di disabilità, sono ormai 18, con il mio mezzo ho percorso circa 80 mila chilometri. Di questi, circa 24 mila li ho fatti con Viotto di Solo per il Bene. Ho voluto fare un esercizio sulle efficienze e attraverso le logiche Cyber-Physical System che Cristiano sta studiando dal 2008 ho compreso che il mio mezzo nei momenti di sosta è comunque costato più di 30 mila chilometri. Gli impieghi  Cyber-Physical System che Viotto studia dal 2008 sono dei sistemi informatici che permettono ai mezzi di comunicare e operare a stretto contatto con il mondo reale. Mentre il mezzo è fermo per esempio la ricerca di chi ne può necessitare non si ferma mai. 24 ore al giorno. Sentiamo spesso parlare di smart economy e industria 4.0, soprattutto negli ultimi mesi. Noi del Comitato non la chiamiamo l'era 4.0. L'era 4.0 come la chiamiamo noi in sala multimediale è un processo di cambiamento indifferibile e cambierà davvero il Mondo. Sogno che gli enti del No Profit dopo la riforma del terzo settore  siano accessibili davvero e ce la faremo. Più volte abbiamo presentato bandi per i mezzi.  E' noto che criteri, requisiti e graduatorie non sempre  generano progettualità facili e in pochi le sanno fare, i soliti. Anche per questo  non si rimane male quando si perde un bando per gli automezzi, si è sconfitti quando  quei mezzi li si vedono fermi oppure gestiti come taxi a pagamento. Attraverso un progetto riuscimmo a far avere  un nuovo mezzo a  Oltre l'Indifferenza, credo fosse il 2016. Lo facemmo perché in Solo per il Bene calcolammo, pur avendo i requisiti  la saturazione stimata in ordine ai costi massimi di esercizio (che chiaramente rimangono in carico ) non superava il 47%. Grazie ad un imprenditore l'ad di Dicomo, Il dottor Chignoli abbiamo avuto la possibilità di finanziare la nostra Era 4.0. Grazie a Milko Capraro vicepresidente di Solo per il Bene che le flotte di automezzi ben sa gestire e il manager Bruno Maggioni, vive in Svizzera da dove  organizza i suoi progetti in tutto il Mondo  e tra questi molti negli States dove questi sistemi sono abbastanza diffusi e l'ingegner Piero Longhetto CEO di Ignegnosi abbiamo cominciato a scrivere un software chiamato: Transported from the heart. Da questo software prenderà il nome la festa di compleanno del Melograno. A me la strada ha preso molto, ma non il cuore - conclude Furlan - Quando ero giovane sognavo una casa nobile in mezzo ad un prato , ora anche se me la regalassero o mi pagassero l'affitto non la potrei abitare, il passato è davvero poco accessibile, ma io guardo solo avanti da quell'incidente e mi faccio trasportare dal cuore. Durante il Presepe Vivente di Cessalto dissi a Corrado Pizziolo, vescovo di Vittorio Veneto: se siamo riusciti a rendere accessibile Betlemme ai Re-Magi credo potremo davvero cambiare il Mondo». 

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento