Tre vini La Tordera si aggiudicano il riconoscimento “Winehunter award 2017”

La prestigiosa giuria del Merano WineFestival premia le bollicine trevigiane della Tordera

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

VALDOBBIADENE Grande soddisfazione per la Tordera che si aggiudica ben tre premi in occasione di WineHunter Award 2017, la guida istituita dal Merano WineFestival, che ha lʼobiettivo di valorizzare le eccellenze vitivinicole del paese. A conseguire, tra le oltre 4.000 etichette degustate, il riconoscimento attribuito dalle commissioni di degustazione di Helmut Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival, sono il Cartizze Dry Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, il Brunei Brut Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG ed infine Otreval Zero Zuccheri Rive di Guia Brut Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

La Tordera sarà presente in occasione della 26° edizione del Merano WineFestival presso The WineHunter Area. Lʼazienda lavora le uve provenienti da terreni a conduzione diretta posti nellʼarea di produzione del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Il controllo della qualità in ogni fase produttiva è effettuato direttamente dalla famiglia; tutto ciò consente la produzione di vini di qualità dal carattere unico. Tre premiazioni importanti che ancora una volta riconfermano lʼimpegno e la passione dellʼazienda la Tordera impegnata nella produzione di ottimi vini, con un occhio di riguardo alla sostenibilità ambientale in tutti i suoi processi. www.latordera.it

Torna su
TrevisoToday è in caricamento