lavoro

Il Cloud Architect, la figura più richiesta (e pagata) dalle multinazionali

Una professione da tenere d'occhio nei prossimi anni. Un architetto che si occupa della gestione di sistemi informatici in multinazionali di rilievo e il cui guadagno è davvero interessante

Il Cloud Architect è una figura di cui le multinazionali non possono più fare a meno. Una professione nuova, da tenere d'occhio poiché - con alte probabilità - sarà tra le più richieste (e pagate) dei prossimi anni. Un lavoro che ha a che fare con le nuove tecnologie ma nell'ambito delle grandi aziende e che richiede specifiche competenze digitali.

Chi è il Cloud Architect? Si tratta di un architetto che si occupa della gestione dei sistemi informatici distributivi e che lavora in ambiti specifici per grandi aziende, tra le quali - ad esempio - Coca Cola, IBM, Red Hat.

Cosa fa un Cloud Architect

Il Cloud Architect, dunque, proprio come il Broadcast Architect, è un architetto digitale che non progetta impianti, strutture, appartamenti e nulla del genere, ma costruisce ambienti cloud scalabili e resilienti, facilmente gestibili e in grado di rispondere positivamente al cambiamento. Una professione ambiziosa, dunque, e per nulla semplice, sempre più richiesta dalle multinazionali, in questo complesso processo di trasformazione digitale. Il mondo cambia, la comunicazione cambia, le esigenze dei consumatori cambiano e anche quelli delle grandi aziende. Ed è alle necessità di queste ultime che un bravo Cloud Architect deve saper rispondere.

Oggigiorno è necessario migrare i propri dati all’interno di un public cloud. Se, al momento, sono spesso figure esterne alle aziende ad occuparsene, le grandi multinazionali stanno iniziando ad assumere figure professionali come Cloud Architect o i Cloud Engineer, appunto: gli architetti e gli ingegeri del futuro.

E quali sono le principali caratteristiche di un Cloud Architect? Leggilo in questo articolo dedicato su adecco.it

Come si diventa Cloud Architect

Chi vuole diventare Cloud Architect deve, necessariamente, conoscere i sistemi di Cloud Computing Architecture e delle soluzioni IT più rilevanti, deve conoscere bene il Back-End e le sue risorse a basso livello: dalle reti allo storage, fino all’hypervisor. Un Cloud Architect collabora con i Project Manager nello sviluppo di applicazioni “mission critical”, lavora a fianco del team di progetto nella corretta applicazione di linee guida e nel “troubleshooting” delle problematiche. Deve, inoltre, saper parlare di affari, avere fiuto per il ritorno di investimento di una soluzione cloud in una determinata organizzazione. Deve sperimentatore in modo acuto. Deve essere coraggioso, saper osare con intelligenza, non temere cambiamenti e innovazioni, poiché il suo stesso mestiere rappresenta un totale stravolgimento nel settore del lavoro. E' lui stesso un'innovazione e un cambiamento.

Il Cloud Architect deve, ovviamente, avere ottime conoscenze di Informatica Aziendale, deve conoscere come funziona il web e tutti i suoi strumenti: client systems, applicazioni, networking, linguaggio di programmazione, database e big data.

Come si svolge il lavoro di un Cloud Architect

Il Cloud Architect è per natura dinamico, amante del cambiamento, oculato, curioso, ha sempre il controllo della situazione è attento all’evoluzione dei sistemi tecnologici. Deve avere una mente molto aperta. Non si tratta solo di un esperto di programmazione, ma anche di una persona di grande apertura, valutazione e sperimentazione.

Quanto guadagna il Cloud Architect?

Il Cloud Architect è tra le figure più ricercate del momento da aziende note come Coca Cola, IBM, Red Hat, Citi, VCE e molte altre. Una figura richiesta e molto pagata: dai 60 ai 150 mila euro all’anno. Nella top 5 delle aziende che investono su questa figura professionale troviamo Microsoft, Amazon, IBM, Salesforce e SAP.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Candidati passivi: chi sono e perché sono sempre più ricercati dalle aziende

  • Candidati passivi: chi sono e perché sono sempre più ricercati dalle aziende

  • Lavorare all'Estero, tra sfide e opportunità: tutto quello che c'è da sapere

  • Lavorare all'Estero, tra sfide e opportunità: tutto quello che c'è da sapere

  • Corsi di formazione: academy gratuita per la formazione di SAP Developer Junior

  • Corsi di formazione: academy gratuita per la formazione di SAP Developer Junior

Torna su
TrevisoToday è in caricamento