FISAR e Imoco Volley, un connubio perfetto tra lo sport e i vini

Il presidente Garbellotto entusiasta per l'accordo che vedrà la partecipazione dei sommeliers all'interno del VIP Lounge del Palaverde

 Brindisi al Palaverde con Piero Garbellotto (presidente Imoco Volley),Roberto Donadini (FISAR), Francesco Piccin (Commerciale Imoco Volley) e il sommelier presente all'ultima partita dell'Imoco (foto Moriella)

CONEGLIANO Imoco Volley ha stretto un importante accordo di collaborazione con FISAR, la Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori di Treviso, che fornirà ad ogni partita delle Pantere nella Vip Lounge Imoco Volley del Palaverde un sommelier che accompagnerà il pubblico presente negli intervalli alla degustazione del vino servito a sponsor, abbonati ed ospiti della società. FISAR effettua corsi di formazione per sommelier presso la celeberrima Scuola Enologica Cerletti di Conegliano e partecipa a corsi, eventi e degustazioni con i propri sommelier in tutto il territorio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Roberto Donadini, delegato FISAR: "E' un piacere per noi essere presenti in una realtà sportiva così vicina ad uno dei patrimoni più importanti delle nostre terre, cioè il vino. Siamo quindi a disposizione di Imoco Volley per promuovere i valori e la storia dei nostri vini, suggerendo con il nostro personale al Palaverde le caratteristiche dei vini e i migliori abbinamenti." Piero Garbellotto, Presidente di Imoco Volley: "Questo accordo di collaborazione è la ciliegina sulla torta, è importante per noi perchè abbiamo sponsor di tutta la filiera del vino e del prosecco in particolare. Ora avere al nostro fianco tramite FISAR anche i sommeliers, coloro che diffondono e insegnano la cultura del vino, è un fiore all'occhiello che completa il quadro con un partner di prestigio."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento