Pedro ed Emanuele Baldaccini chiudono il 35° Rally della Marca Trevigiana all'ottavo posto

Al di la del risultato, c'è soddisfazione per il pilota bresciano per l'andamento della gara con la Hyundai i20 WRC NG. Prossimo appuntamento il Rally Internazionale Casentino

VALDOBBIADENE Anche un ottavo posto assoluto può lasciare soddisfatti, perchè in certi casi può non rispecchiare pienamente l'esito di una gara. Il Rally della Marca di “Pedro” ed Emanuele Baldaccini può esserne un esempio, in quanto la gara trevigiana, terza prova del Campionato Italiano CiWRC, fin dal principio era considerata una gara ostica, ma proprio per questo una valido metro di giudizio sul percorso dell'equipaggio della Daytona Race.

“Sono molto soddisfatto di come sono andate le cose al Marca - esordisce infatti 'Pedro' – al di là del risultato abbiamo capito che il nostro cammino di crescita con queste vetture è impostato su delle buone basi.” Ricordiamo infatti che il pilota bresciano fino a due anni fa aveva corso - con grande successo - solo su vetture storiche, oramai lontane parenti delle attuali “astronavi” che animano i campionati nazionali ed internazionali. “La preparazione fisica ed alimentare è a buon punto - prosegue - nonostante abbia ancora alcuni problemi alla schiena dovuti all'incidente di inizio stagione, abbiamo visto con Emanuele che anche al termine di una gara dura come il Marca non denunciavamo una stanchezza eccessiva".

Per stare al passo con la tipologia di gara e sopratutto di velocità della vettura “Pedro” e Baldaccini hanno anche modificato il sistema delle note, sia in fase di stesura (rigorosamente solo sui passaggi consentiti) che di lettura, e dopo alcune gare di adattamento, i riscontri avuti nel fine settimana sono stati positivi. “Pedro” è obbiettivo e chiaro sui suoi risultati: “Ora dobbiamo dare una velocità a questi riscontri: finalmente inizio a sentirmi la macchina addosso, mi sento a mio agio quando guido, adesso arriva la fase più difficile, togliere gli ultimi secondi".

Per non lasciare scorrere troppo tempo da questi riscontri positivi e per accelerare un percorso di crescita obbiettivamente non facile, “Pedro” il 6 e 7 luglio prenderà parte con la sua Hyundai i20 WRC NG al Rally Internazionale Casentino, in preparazione anche delle due gare quasi in sequenza del CiWRC che si correranno tra fine agosto e settembre: il Rally del Friuli e Venezia Giulia ed il Rallye San Martino di Castrozza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento