Barbara Pozzobon vola negli USA e saluta così il Memorial Bettiol di Treviso

L'atleta di USD Hydros, campionessa lo scorso febbraio della gara mondiale Santa Fè-Coronda, prenderà parte infatti al campionato statunitense di acque libere a Castaic Lake

TREVISO Ha sempre collaborato all’organizzazione del Memorial Bettiol, lavorando in prima linea insieme allo staff della manifestazione, ma quest’anno Barbara Pozzobon non potrà esserci. L’atleta di USD Hydros, campionessa lo scorso febbraio della gara mondiale Santa Fè - Coronda, prenderà parte infatti al campionato statunitense di acque libere, che si svolgerà a Castaic Lake, in California, dal 17 al 22 maggio, insieme ad atlete del calibro di Rachele Bruni e Arianna Bridi.

«Parteciperò a questa gara negli Stati Uniti come prova di avvicinamento ai campionati italiani assoluti che si terranno a giugno - spiega Barbara - Nuoterò nelle gare dei 5 e 10 km, in un contesto di livello internazionale insieme a grandissimi atleti. Saluto con affetto tutto lo staff del Memorial Bettiol, è una manifestazione a cui sono legata dal 2006, anno in cui ho cominciato ad allenarmi nell’impianto delle piscine comunali di Santa Bona. Per me è una novità non esserci e mi dispiace, soprattutto sapendo che quest’anno ci sarà il record di iscrizioni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E infatti la 17^ edizione del Memorial Andrea Bettiol, in programma venerdì 19 e sabato 20 maggio alle piscine comunali di Treviso, vedrà la partecipazione di circa 1190 nuotatori master da tutta Italia. Iscrizioni chiuse domenica con una quota record nella storia della manifestazione, che ha segnato l’overbooking specialmente nelle gare sulle lunghe distanze (800 e 1500 m). «Abbiamo fatto il possibile per accontentare tutte le richieste – afferma Roberto Cognonato, direttore del Centro Natatorio Comunale di Treviso – ma siamo felici di avere questo tipo di problemi, che confermano come il Bettiol sia una manifestazione di riferimento per il nuoto italiano. Sarà una due giorni intensa, di sport e di festa, poi da domenica il parco esterno della piscina sarà aperto ufficialmente a tutte le famiglie della città di Treviso, con tante iniziative e novità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, ecco tutti i check-point per la consegna delle mascherine della Regione

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

  • Male incurabile, commercialista e padre di due figli muore a 50 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento