Benetton Basket, pubblico in crescita: Treviso ha risposto alla grande

Una stagione particolare quella che sta vivendo la Benetton Basket, proprio per questo è molto importante che il pubblico si sia stretto quest’anno attorno alla squadra trevigiana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Una stagione particolare quella che sta vivendo la Benetton Basket, proprio per questo è molto importante che il pubblico degli appassionati di basket e della Pallacanestro Treviso del territorio si sia stretto quest’anno attorno alla squadra trevigiana e alla maglia biancoverde per far sentire il calore e l’affetto di una città che ha nel suo dna da decine d’anni la passione per la pallacanestro.

La testimonianza nei numeri delle presenze, in netta crescita rispetto agli ultimi anni, come dimostrato anche dagli abbonati che l’estate scorsa superarono quota 2000 (2004 per l’esattezza) dopo tanti anni in cui la fatidica soglia non veniva abbattuta.

Ma la crescita più evidente è nelle presenze alle singole gare: 3.285 spettatori di media a partita in campionato, 39.089 persone che finora nelle gare di Regular Season di campionato italiano hanno gremito il Palaverde, il 21.6% in più rispetto alla scorsa stagione 2010/11, dato eccezionale, rispetto alle stesse gare dell’anno scorso. La gara con il picco più alto è stato il derby Benetton-Umana Reyer (quasi 4400 persone), poche decine di tifosi in meno invece nella gara con Siena. Anche in Eurocup il dato è in fortissima crescita, rispetto allo scorso anno addirittura il 29,9% di biglietti staccati in più rispetto all’anno scorso nei martedì sera di coppa (15.828 contro 12.000 persone), con il primato che spetta a Benetton-Lokomotiv Kuban (2705 spettatori).

“E’ stata una bella sorpresa per noi – commenta il vicepresidente e gm Claudio Coldebella -, la gente ha capito il momento e ci è stata vicina in un’annata particolare. Il trend è molto positivo, la testimonianza del nostro territorio e i numeri significano che c’e’ ancora fame di basket a Treviso e Provincia, queste cifre in crescita lo confermano. Abbiamo un bacino che si sta allargando sempre di più, anche tanti gruppi extra provincia di Treviso, società giovanili, gruppi aziendali, che partecipano alle partite al Palaverde e poi tornano a sostenerci. Abbiamo anche una Community virtuale con 16.000 iscritti, e specialmente una Business Community con 60 aziende quasi tutte del territorio che ci hanno confermato la fiducia e sono in prima fila, non solo metaforicamente, a fare il tifo per noi. Tutta questa gente e tutto questo entusiasmo, pur in una stagione molto complicata per noi, confermano il grande patrimonio costituito dal nostro sport per questa città, un patrimonio da non disperdere.”
 
ANCHE JEFF VIGGIANO IN AZZURRO – Ieri sera il ct Pianigiani, visti i numerosi forfait, oltre a Cuccarolo e De Nicolao ha convocato un altro trevigiano in nazionale, cioè Jeff Viggiano, che ha già raggiunto il raduno di Pesaro. Domenica, fermo il campionato, la partita dell’Italia all’Adriatic Arena di Pesaro contro la selezione All Star con i migliori stranieri del campionato votati dai tifosi. 

Torna su
TrevisoToday è in caricamento