Benetton Basket: il futuro della società si chiama Bruno Zago

Verdesport ha annunciato il passaggio di Benetton Basket e Sisley Volley al gruppo Pro-Gest, a partire da giugno 2012

Da giugno Benetton Basket passerà al gruppo Pro-Gest di Bruno Zago. Lo ha annunciato oggi Giorgio Buzzavo, amministratore delegato di Verdesport, durante la conferenza stampa sul futuro della società e delle squadre di basket e volley.

Verdesport ha confermato la decisione, anticipata nel febbraio 2011, di dismettere le squadre Benetton Basket e Sisley Volley alla scadenza di giugno 2012 e di continuare, invece, l’attività con Benetton Rugby.

"Verdesport - ha spiegato Buzzavo - mette gratuitamente a disposizione il diritto sportivo delle due società a quegli imprenditori ed appassionati che intendessero continuare a mantenere nella città di Treviso la serie A di basket o di volley. Massima disponibilità quindi a chi volesse prendere in mano l’onere e l’onore di continuare la storia di queste due società professionistiche a Treviso".

A giugno prossimo, dunque, per Verdesport, per il basket e il volley targati Benetton si chiuderà una grande era di sport professionistico. Rimarrà tuttavia il servizio sociale rivolto ai giovani, "un grande  e costante impegno sociale che la Famiglia Benetton intende mantenere e supportare con la massima professionalità grazie al centro sportivo de La Ghirada e alla passione degli operatori di Verdesport", ha sottolineato l'amministratore delegato.

"Numerosi imprenditori del territorio in questi mesi sono stati contattati ed informati della possibilità di rilevare le società sportive - ha spiegato Buzzavo - E ad oggi, abbiamo riscontrato un reale interessamento dal signor Bruno Zago proprietario del gruppo  Pro-Gest per la Pallacanestro Treviso. Su queste basi la Verdesport ha dato mandato al vicepresidente Claudio Coldebella ed al Direttore Amministrativo Giovanni Favaro di verificare la possibilità di formare un gruppo di lavoro atto alla costruzione di una Nuova Società in grado di continuare l’attività sportiva professionistica della Pallacanestro Treviso".

"Con grande soddisfazione pensiamo di avere trovato nel signor Bruno Zago il pilastro da cui ripartire con il nuovo progetto di Pallacanestro Treviso - ha commentato il neo vicepresidente Claudio Coldebella - Sono stati mesi difficili e la scomparsa di Enzo che è stato l’uomo che più di tutti si era speso per salvare il basket a Treviso, ovviamente ha aumentato l’incertezza".

Coldebella ha quindi ringraziato Bruno Zago e il gruppo Pro-Gest "per averci dato fiducia e soprattutto per aver creduto nelle potenzialità di questo sport e di tutto quello che questo sport significa per la città".

"Ringrazio la proprietà, il signor Gilberto, il presidente Andrea Benetton, Giorgio Buzzavo e Verdesport per la collaborazione che ci hanno dato e ci daranno in questo delicato momento di transizione - ha concluso Coldebella - E ringrazio in special modo Enzo Lefebre per il lavoro fatto che è stato fondamentale per l'annuncio di oggi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento