Challenge cup: colpo dei Leoni che espugnano Bayonne (15-28)

Grande prova del Benetton rugby che vince in terra francese. Le mete di Odiete, Bigi e Sgarbi mettono in cassaforte il match. Inutile la tardiva rimonta dei padroni di casa

BAYONNE Nella terza giornata di Challenge Cup i Leoni hanno fatto visita ai francesi del Bayonne. Il match andato in scena allo Stade Jean Dauger è terminato 28 a 15 a favore di Treviso. Benetton Rugby che parte subito bene, al quarto mischia vinta e punizione conquistata. Allan posiziona l’ovale sulla piazzola e realizza i primi tre punti dell’incontro. Al 12’ i padroni di casa pareggiano i conti dai 25 m con un piazzato di Meret. Poco dopo sono ancora i Leoni a portarsi all’interno dei 22 avversari, altra occasione per mostrare la supremazia in mischia, quindi pack francese nuovamente sanzionato dall’arbitro Foley. Allan decide di andare ancora per i pali, il calcio del numero 10 è preciso e biancoverdi di nuovo in vantaggio.

Benetton Rugby padrone del gioco, Odiete viene fermato a pochi metri dalla meta. Leoni che restano comunque in avanti e dalla mischia conquistata è ancora il nostro estremo a rendersi pericoloso, questa volta il tuo tentativo va a segno con l’ovale che viene schiacciato oltre la linea. Allan dalla piazzola è preciso e porta i Leoni sopra di dieci punti. Al 37’ nuova penalizzazione per il Bayonne con Tommaso Allan che non si lascia sfuggire l’opportunità di siglare altri tre punti sul tabellino. Allo Stade Jean Dauger i Leoni chiudono il primo tempo in vantaggio 16 a 3.

Seconda frazione di gioco che si apre con i Leoni ancora in pieno controllo del match. Al 42’ i francesi si complicano la vita rimanendo in inferiorità numerica per il giallo estratto a Duputs. Trascorrono appena un paio di minuti ed il Benetton Rugby ne approfitta andando in meta con Luca Bigi, Allan questa volta dalla piazzola non è preciso. I Leoni biancoverdi mantengono alta la pressione e le avanzante sortiscono nuovamente i loro effetti, al 51’ quando è capitan Sgarbi a varcare la linea di meta avversaria con l’ovale in mano. Bayonne che prova a reagire nel finale, sfruttando anche la superiorità numerica per il giallo a Sgarbi, realizza due mete prima con Oulai e successivamente con l’estremo Thiery. Ma il tempo per provare ad agganciare i Leoni è ormai scaduto. Nella terza giornata di Challenge Cup, il Benetton Rugby batte Bayonne 28 a 15.

Marcatori: 5’ p. Allan, 12’ p. Meret, 18’ p. Allan, 28’ meta Odiete tr. Allan, 37’ p. Allan, 44’ meta Bigi, 51’ meta Sgarbi tr. Allan, 54’ meta Oulai tr. Meret, 75’ meta Thiery. Note: 42’ giallo a Duputs, 66’ giallo a Sgarbi.
 Bayonne: 15 Benjamin Thiery (C), 14 Ryan Tongia, 13 Bastien Fuster, 12 Thibault Lacroix (67’ Maile Mamao), 11 Julien Tisseron, 10 Lucas Meret (54’ Raphael Lagarde), 9 Bastien Duhalde (54’ Guillaume Rouet), 8 Jean-Blaise Lespinasse (59’ Maka Polutele), 7 Dion Evrard Oulai, 6 Arnaud Duputs, 5 Adam Jaulhac (59’ Pelu Ian Taele), 4 Guillaume Ducat, 3 Toma Taufa (56’ Ben Broster), 2 David Menage, 1 Jérôme Schuster (59’ Davit Khinchagishvili)

Benetton Rugby: 15 David Odiete, 14 Andrea Pratichetti, 13 Luca Morisi (41’ Angelo Esposito), 12 Alberto Sgarbi (C), 11 Luca Sperandio, 10 Tommaso Allan, 9 Edoardo Gori, 8 Marco Barbini, 7 Abraham Steyn, 6 Marco Lazzaroni, 5 Dean Budd, 4 Marco Fuser, 3 Matteo Zanusso, (50’ Tiziano Pasquali) 2 Luca Bigi (46’ Davide Giazzon), 1 Nicola Quaglio (59’ Alberto De Marchi).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Incubo finito, Letizia rintracciata a Piacenza

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Lego in mostra a Treviso: migliaia di mattoncini per una città ecosostenibile

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento