Benetton Rugby: Fuser e Makelara prolungano il contratto fino al 2020

Importanti conferme per i Leoni biancoverdi che rinforzano la rosa per la prossima stagione con il seconda linea e il tallonatore che si sono distinti durante la stagione in corso

Il seconda linea Marco Fuser e il tallonatore Engjel Makelara hanno rinnovato il loro contratto con il Benetton Rugby fino al 30 giugno 2020.

Il primo classe 1991, 198 cm per 120 kg, è cresciuto nel vivaio del Mogliano Rugby e nell’Accademia FIR di Tirrenia. Fuser nel 2012 contribuisce con la maglia dei Leoni biancoblu allo storico raggiungimento dei play-off di Eccellenza e, nella stessa stagione, si mette in luce anche in PRO12 con la maglia del Benetton Rugby come permit-player. L’anno successivo passa a titolo definitivo in biancoverde dove in questa stagione ha raggiunto quota 111 presenze. Seconda linea dalla grande potenza fisica, Marco è nel giro azzurro sin dall’U18. Nella stagione 2011/2012 viene scelto da Brunel, ex CT della Nazionale Maggiore Italiana, per il tour estivo in Sud e Nord America giocando contro il Canada a Toronto. Ad oggi sono 33 le sue presenze in azzurro vantando 3 Sei Nazioni ed 1 Coppa del Mondo. Queste le sue parole dopo la firma del contratto: «Con i playoff la squadra è riuscita ad ottenere risultati mai raggiunti prima ed è molto stimolante lavorare a questo livello e con la concorrenza che si è creata. L’ultimo anno per me è stato caratterizzato da un periodo di alti e bassi anche a causa di alcuni problemi fisici, e spesso non sono riuscito a rendere al massimo. La voglia di riscatto e di tornare a giocare è tantissima. Sono davvero felice di poter continuare il mio viaggio con il Benetton Rugby e non vedo l’ora di tornare in campo con i miei compagni».

Makelara è nato invece il 22 agosto 1996 a Debar (Repubblica di Macedonia), è alto 186 cm e pesa 106 kg. Engjel inizia a giocare a rugby all’età di 14 anni, dopo un paio di stagioni trascorse con la maglia giallorossa del Rugby Bassano, comincia l’avventura con le giovanili del Benetton Rugby durante le quali ottiene la convocazione da parte della Nazionale Italiana U 17 e vince, insieme all’attuale compagno di squadra Sperandio, il campionato U16 nel 2012 e quello U18 nel 2014; in quello stesso anno faceva parte del gruppo selezionato per l’Accademia Zonale di Mogliano. Nell’estate del 2014 arriva prima la chiamata per il tour estivo della Nazionale Under 20 in Irlanda (al quale Makelara, causa infortunio dell’ultimo momento, ha però dovuto rinunciare, ndr) e successivamente quella del Mogliano Rugby, club in cui rimane per due anni nei quali fa il suo esordio in Eccellenza e viene inoltre selezionato per il Sei Nazioni Under 20. Makelara è arrivato al Benetton Rugby nell’estate del 2017 dopo una stagione al Petrarca Rugby e la Nations Cup disputata con la Nazionale Emergenti. In questi due anni Engjel ha collezionato 15 presenze con la maglia biancoverde. «Sono veramente felice di rimanere a Treviso perché è il club in cui gioco da quando ero bambino. Arrivare in prima squadra è stato il coronamento di un sogno, sono consapevole che devo lavorare tanto per migliorare ma ho la fortuna di trovarmi nel posto giusto per farlo. Intendo diventare uno dei punti fissi all’interno del gruppo e nelle scelte degli allenatori» queste le dichiarazioni del giovane tallonatore biancoverde. Il direttore sportivo Antonio Pavanello conclude con queste parole: «Annunciano i prolungamenti di contratto di due atleti dalle buone qualità quali Marco ed Engjel. Entrambi vengono da una stagione non proprio brillante per diverse ragioni e proprio per questo motivo, in vista del prossimo anno, saranno quindi chiamati a dimostrare il loro valore anche in virtù dell’elevata concorrenza presente sia in squadra nei rispettivi ruoli ed inoltre creata da un sistema che sta funzionando e producendo giovani profili interessanti».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore durante l'ora di educazione fisica, muore studente 14enne

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento