Per il Benetton Rugby concluso il team-building presso la Fattoria di Maiano

Negli scorsi giorni, staff e giocatori biancoverdi sono stati impegnati in attività di team building utili a compattare il gruppo che negli ultimi due mesi, per via degli impegni della nazionale maggiore nel Sei Nazioni, non aveva lavorato al completo

TREVISO Dopo le tre giornate trascorse in Toscana, più precisamente a Fiesole presso la Fattoria di Maiano (partner commerciale del club, ndr), i Leoni sono tornati nel proprio centro sportivo de “La Ghirada” dove hanno ripreso gli allenamenti in vista del match di sabato 8 aprile contro gli Scarlets. Negli scorsi giorni, staff e giocatori biancoverdi sono stati impegnati in attività di team building utili a compattare il gruppo che negli ultimi due mesi, per via degli impegni della nazionale maggiore nel Sei Nazioni, non aveva lavorato al completo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il soggiorno dei “Leoni” si è aperto con la sfida al tiro con l’arco per poi proseguire con la visita al Botanic Garden e al Parco Romantico della Regina. In serata si è svolta la cena insieme al sindaco di Fiesole, la dott.ssa Anna Ravoni, staff e giocatori de I Medicei. La seconda giornata è stata invece caratterizzata dalla visite alla cantina Antinori ed allo storico Palazzo Corsini a Firenze. Infine il terzo giorno, guidati da Francesco Miari Fulcis, proprietario della Fattoria di Maiano, si è chiuso con la visita al proprio frantoio, al convento di San Francesco ed al palazzo comunale di Fiesole con un ultimo saluto al sindaco della città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento