Imoco Volley in trasferta a Cuneo per il derby del vino

Le Pantere tornano in campo sabato sera, 16 marzo, per una sfida delicatissima in attesa di volare a Istanbul per giocarsi il tutto per tutto nel ritorno dei quarti di Champions

Imoco Volley in partenza per una doppia trasferta, dalle Alpi cuneesi per il match di sabato 16 marzo con la Bosca San Bernardo (anticipo dell'undicesima giornata del girone di ritorno) e poi via a Istanbul dove martedì con l'Eczacibasi si gioca il ritorno dei quarti di Champions.

Sabato il "derby del vino" tra il Prosecco di Conegliano e l'Asti piemontese si gioca alle 20.30 in diretta Rai (arbitri Bartolini e Giardini) al PalaUBIBanca, una tana difficilmente espugnabile visto che le piemontesi sono imbattute in casa da 7 partite (due sole sconfitte a Cuneo in tutta la R.S., l'ultima il 17 novembre con Monza). All'andata finì 3-0 per l'Imoco al Palaverde. Per entrambe le squadre striscia vincente, le Pantere viaggiano sulla scia di dieci vittorie consecutive e sono al 1° posto con 54 punti, la Bosca San Bernardo Cuneo è all'ottavo posto con 33 punti e viene da due successi in fila, l'ultimo eclatante per 3-0 sul campo di Scandicci. L'Imoco dopo la partita pernotterà a Cuneo e domenica partirà da Milano destinazione Turchia per la trasferta di Cev Champions League. Martedì alle 15 italiane il match di ritorno dei quarti di finale sul campo dell'Eczacibasi (diretta suu Dazn), con il compito di ribaltare lo 0-3 dell'andata per cercare la qualificazione alla semifinale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coach Santarelli commenta il doppio impegno con queste parole: «Andiamo in un campo molto difficile, contro una squadra che è cresciuta moltissimo da quando l'abbiamo incontrata all'andata come dimostrano i suoi recenti risultati in campionato. Cuneo è imbattuta in casa da novembre e ha battuto tra le mura amiche anche i top team, quindi ci aspetta una partita difficile. Però noi abbiamo bisogno di un buon risultato per due motivi: per rialzarci e riscattare la battuta d'arresto in Champions di mercoledì e sollevare il morale del gruppo in vista del match di ritorno; poi perché una vittoria ci darebbe la certezza del primo posto in regular season e per noi sarebbe importantissimo poter gestire con tranquillità il lavoro nelle ultime settimane prima dei play off. Abbiamo organizzato la trasferta in modo da poter gestire bene le energie per questo doppio confronto, cercheremo di onorare al massimo i due impegni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

Torna su
TrevisoToday è in caricamento