Un nuovo laterale per la Came Dosson: dal Fenice Mestre arriva Giacomo Azzoni

Si tratta del classico giocatore moderno di calcio a 5 che sa abbinare ottime doti fisiche a validissime capacità tecniche

La Came Dosson Calcio a 5 ha annunciato di aver trovato l’accordo con la Fenice Venezia Mestre per l’acquisto a titolo definitivo del laterale veneziano classe 1995 Giacomo Azzoni. Nonostante la giovane età Giacomo, in pianta stabile nella nazionale di Alessio Musti, ha già maturato una significativa esperienza nella Serie A Futsal: sicuramente tutti i tifosi della Came se lo ricorderanno nella passata stagione tra i protagonisti con la maglia della rivelazione Meta Catania, ma altrettanto significative sono state le esperienze con la maglia dell’Asti e quella successiva con il Pescara di mister Colini tra il 2015 e il 2017. Assolutamente da sottolineare il palmares del laterale veneziano che a livello giovanile ha vinto una Coppa Italia Under 21, un campionato nazionale Juniores e un campionato nazionale Allievi, mentre a livello nazionale ha scritto il proprio nome nella vittoria della Serie A dell’Asti nella stagione 2015/2016, e in quelle della Coppa Italia e della Supercoppa Italiana col Pescara nella stagione 2016/2017. 
 
Grande colpo quindi per la Came Dosson, Giacomo è il classico giocatore moderno di calcio a 5 che sa abbinare ottime doti fisiche a validissime capacità tecniche; non nasconde la soddifazione il presidente Alessandro Zanetti che commenta così a margine della trattativa: “Siamo molto soddisfatti di aver trovato l’accordo con Giacomo, avevamo bisogno di un giocatore con le sue caratteristiche e siamo convinti che possa inserirsi al meglio nella rosa di mister Rocha, portando un contributo determinante alla causa biancoblu”. Le parole del nuovo numero 19 della Came: “Sono felice di essere un nuovo giocatore della Came Dosson. Una società solida, dove si lavora con serietà e serenità. Darò tutto me stesso a questa società dove si può puntare a vincere una competizione. Sarà una buona stagione e spero sia la prima di una lunga serie assieme”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento