Came Dosson sfida Napoli per un posto nella finale di Supercoppa

Sabato la squadra trevigiana dovrà giocarsi il tutto per tutto contro la Lollo Caffè Napoli per sperare di aggiudicarsi un posto in quella che sarebbe la sua prima finale di Supercoppa

CASIER Sfida delicatissima ed inusuale per la Came Dosson C5 prima dell’esordio per il terzo anno consecutivo nella Serie A 2018/2019.
I biancoblu affronteranno, sul campo neutro dell’Estraforum di Prato, il Napoli C5 per uno spareggio valevole come accesso diretto alla finalissima di SuperCoppa Italiana da giocarsi contro l’Acqua&Sapone, vincitrice dello scudetto.

Came e Napoli, con la preparazione ancora sulle gambe, si giocheranno subito il pass per la finale di SuperCoppa in quanto il posto è stato lasciato vacante a causa della clamorosa mancata iscrizione della Luparense C5. Dalla sponda partenopea trapela entusiasmo per il sontuoso mercato estivo che non nasconde certo le aspirazioni della società per la prossima stagione. L’ingaggio di Mister Marin proveniente dalla Luparense C5 ha fatto subito capire a tutti che si sarebbe costruita una squadra di alto livello. Un roaster di spessore a disposizione del tecnico spagnolo con giocatori di esperienza come Molitierno, Duarte, Jelavcic, Alemao, Wilhelm, Cesaroni e capitan De Luca oltre alle mine vaganti Peric, Baron e Rubio. Dalla sponda dossonese Sylvio Rocha rilascia dichiarazioni di sicurezza verso i propri ragazzi. I nuovi De Matos, Fusari, Pietrangelo ed Igor sembrano essersi inseriti pienamente nelle rotazioni del mister verde-oro e il gruppo storico gode di buona salute ed affiatamento. Da valutare la presenza in campo di Morassi in quanto la distorsione rimediata in allenamento all'anulare destro fatica a riassorbirsi. Ci sono quindi tutti gli ingredienti giusti per continuare a scrivere la storia del club trevigiano in una competizione mai affrontata come la SuperCoppa Italiana. L’appuntamento per i tifosi è dunque fissato per sabato 22 settembre alle ore 18.30, gara che sarà trasmessa in diretta tv su Sportitalia (Canale 60)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Coronavirus a Treviso, 12 persone positive al tampone: scatta l'isolamento

Torna su
TrevisoToday è in caricamento