Karate: oro e bronzo per Cus Padova e Cus Venezia con i castellani Busato e Cavasin

Ottimi risultati per i due atleti trevigiani al Campionati Italiani Universitari 2018 in scena a Campobasso tra 3500 studenti di tutti gli sport e di tutti gli atenei d’Italia

CASTELFRANCO VENETO Quest’anno è stato il CUS Molise ad organizzare la rassegna nazionale di tutti gli sportivi universitari. 3500 studenti di tutti gli sport e di tutti gli atenei d’Italia si sono trovati a Campobasso dal 18 al 27 maggio per guadagnarsi la qualificazione al Campionato del mondo universitario. Il titolo mondiale verrà assegnato per il karate dal 19 al 22 luglio in Giappone a Kobe. Sono stati i  castellani Andretta, Cavasin e Busato a difendere i colori delle università venete Venezia e Padova nella gara di kata e kumite maschile.

Il primo in gara è stato Mattia Busato già campione italiano assoluto e recentemente bronzo ai campionati d’Europa in Serbia. Ha superato brillantemente i primi 3 turni eliminatori contro Cus Brescia, Cus Bologna e l’ottimo atleta Samuel Stea del Cus Bari. Mattia ha portato quindi il Cus Padova alla sua prima finale nel karate, dove ha trovato Gabriele Petroni atleta toscano in gara per il Cus Napoli. Portando il kata Gojushihodai, suo cavallo di battaglia negli incontri più importanti che esegue in maniera egregia,  ha ottenuto una vittoria netta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel combattimento conduce un’ottima gara Nicola Cavasin che supera i primi due incontri eliminatori. Primo incontro 4-0, secondo incontro 1-0. In semifinale Nicola incontra il forte atleta del Cus Perugia che va inizialmente in vantaggio, Nicola con una bellissima azione di gamba recupera l’incontro andando sul tre pari, ma la vittoria va all‘avversario che ha portato la prima tecnica valida. Nicola approda quindi alla finale per il bronzo contro un atleta del Cus Bari. La finale è molto combattuta. Nicola ancora una volta riesce a recuperare l’iniziale svantaggio e andare poi sul 2-1. Porta a casa quindi un’ottima e meritata medaglia di bronzo per il Cus Venezia. Grande soddisfazione per questi due castellani che sono le uniche medaglie maschili nel karate per le università venete rispettivamente scienze infermieristiche di Padova (Mattia) ed economia di Venezia (Nicola).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Sequestrata dai Nas la casa di riposo “Home Claudia Augusta”

  • Club 27 chiuso "per ignoranza", i titolari: «Rispettate le regole»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento