Terzo round del Campionato Italiano Autocross a Ravenna: Matteo Altoè è terzo

Tappa valida anche per il Campionato Europeo Central Zone, dopo essersi qualificato per la prova finale il pilota trevigiano si è dovuto accontentare a causa delle condizioni dell’asfalto

COLLE UMEBRTO Torna a casa soddisfatto Matteo Altoè dopo una prova piuttosto impegnativa sulla pista di Ravenna, dove è riuscito a centrare un ottimo terzo posto. Il pilota trevigiano ha ben figurato nel terzo round stagionale del Campionato Italiano Autocross, valido anche per il Campionato Europeo Central Zone, e dopo essersi qualificato per la prova finale, ha raggiunto la terza posizione dovendosi accontentare di questo piazzamento a causa delle condizioni dell’asfalto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altoé ha comunque concluso con il sorriso questa prova e ha portato a casa punti importanti in ottica campionato. Matteo Altoé: “Dopo le qualifiche in difficoltà abbiamo aggiustato l’assetto e fortunatamente nelle 3 heat di qualificazione abbiamo recuperato bene ottenendo due secondi posti e un terzo. In semifinale, dopo una bella lotta, abbiamo mantenuto la terza posizione di partenza e ci siamo qualificati quinti per la partenza della finale. In finale eravamo allo stremo delle forze per il caldo: alla prima curva ero quarto, alla seconda eravamo terzi e poi purtroppo la polvere ha avuto il sopravvento sul terreno di gara. Pericoloso rischiare di andare a impensierire i due piloti che mi precedevano. Sono però soddisfatto della mia prestazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Guarisce dal Coronavirus e lancia un appello ai giovani: «Evitate la movida»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento