Salita di San Lorenzo l'ago della bilancia del campionato italiano di triathlon

Domenica 5 luglio scrematura del gruppo dei 900 nel tratto di 4,2 km con pendenza massima del 14% . Inizio gare alle 14 con la prima batteria donne; sabato 4 luglio la manifestazione per i Kids

Foto della Triathlon Silca Cup - credit Massimiliano Pizzolato

REVINE LAGO Un intenso weekend di gare, con i giovani al via sabato 4 luglio e gli Age Group domenica 5 luglio. Se sabato le distanze saranno a "prova" di Kids, domenica i quasi 900 pretendenti al titolo di campione italiano di categoria (Senior e Master) dovranno sfidarsi sulla distanza olimpica, 1500 metri a nuoto, 40 chilometri in bicicletta e 10 chilometri a piedi. L'evento tricolore, organizzato da Gp Triathlon e Silca Ultralite Vittorio Veneto, secondo appuntamento della rassegna "Un'estate di triathlon", attraverserà, per la prima volta, oltre ai comuni di Revine Lago e Tarzo, quello di Vittorio Veneto. Sarà proprio in quest'ultimo comune che si deciderà probabilmente la sfida italiana.

Dopo essersi tuffati nel lago di Santa Maria, secondo l'ordine di batteria (alle 14 tutte le batterie femminili, alle 14.10 S1 e S4, alle 14.14 S2 e S3, alle 14.18 M1, alle 14.22 M2, alle 14.26 M3, M4, M5, M6, M7 e M8 e alle 14.29 gli stranieri) ed aver percorso 1500 metri in un unico giro, i triathleti usciranno dall'acqua e percorreranno una rampa di 80 metri prima di entrare in zona cambio e salire in bici. La frazione di ciclismo prevede due giri di 20 chilometri da percorrere tra Revine Lago, Tarzo e  Vittorio Veneto. Il percorso ha variazioni di pendenza e una salita, quella di San Lorenzo, posizionata al 12° chilometro del primo giro. A decidere le sorti del campionato italiano sarà probabilmente proprio questa ascesa di 4,2 chilometri, con dislivello di 276 metri e pendenza media di 7,3 % (ma con tratto finale al 14%). Veloce e divertente è invece la discesa (al 9%) verso Tarzo, fatta di curve e controcurve. Il percorso su asfalto avrà anche un breve tratto in pavé di circa 350 metri in viale Cavour, partenza delle prime edizioni della Treviso Marathon. Una volta lasciata la bici in zona cambio, l'ultima fatica, tre giri di corsa a piedi per un totale di 10 chilometri attraversando le località di Santa Maria, Lago e Revine Lago, con gli ultimi 200 metri su sterrato.  
 
Il giorno prima, sabato 4 luglio, si terrà la gara valevole come seconda tappa del circuito Nordest Cup e terza tappa della Coppa Veneto Kids, aperta alle categorie dai Mini Cuccioli (nati nel 2008 e nel 2009) agli Juniores (nati nel 1996 e nel 1997). Per gli esordienti l'evento di Revine sarà anche selezione regionale che qualifica alla fase nazionale del trofeo Coni, di nuova istituzione. Ancora aperte le iscrizioni, che dovranno pervenire entro giovedì 2 luglio, via e-mail a iscrizioni@trevisomarathon.com complete di dati anagrafici, numero tessera Fitri, fotocopia della ricevuta di pagamento della quota d’iscrizione. Il programma prevede l'inizio delle gare alle 13.30 con gli Youth A e B e Junior femminili. A seguire, alle 14.10 spazio ai pari categoria maschili, alle 14.40 alle Ragazze, alle 15 ai Ragazzi, alle 15.30 alle Esordienti, alle 16 agli Esordienti, alle 16.15 alle Cucciole, alle 16.35 ai Cuccioli. A chiudere le gare, i Mini Cuccioli maschili e femminili in acqua alle 17. Alle 17.30 infine le premiazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento