Forza Pantere, oggi (18 diretta su Raisport) parte l'assalto al tricolore

Ennesimo scontro con Novara che contro l'Imoco ha già conquistato la Coppa Italia e con cui dovrà contendersi anche la finale di Champions League di Berlino. Gara-1 in trasferta, il 4 ed il 6 maggio la sfida si sposta al Palaverde

Le pantere pronte a graffiare

Oggi al PalaIgor di Novara alle ore 18.00 va in scena il primo atto della Finale Scudetto 2019 tra l'Imoco Volley e l'Igor Gorgonzola Novara. E' la riedizione della finale 2018 e un confronto che quest'anno ha già aggiudicato la Supercoppa (vinta da Conegliano), la Coppa Italia (vinta da Novara) e che il 18 maggio metterà in palio a Berlino anche il titolo della Champions League. Per gara1 in terra piemontese prevista l'affluenza al PalaIgor di oltre 200 tifosi gialloblù. Ex in campo per l'Imoco sono Fabris, Folie, Hill e Bechis, per Novara la palleggiatrice Camera. In stagione già 4 confronti tra i due team con 2 vittorie dell'Imoco e 2 dell'Igor. In totale 24 scontri diretti con 14 vittorie gialloblù e 10 delle piemontesi. Squadra al completo per coach Santarelli.

MEDIA Tutte le partite verranno trasmesse in diretta su RAI SPORT HD in chiaro e in streaming video (in abbonamento) su LVF TV (www.legavolleyfemminile.it). Aggiornamenti e interviste in diretta post gara sulla pagina Facebook di Imoco Volley.

Date Finale Scudetto:
Gara1 1 maggio, ore 18.00 – PalaIgor Novara
Gara2 4 maggio, ore 20.30 – Palaverde
Gara3 6 maggio, ore 20.30 – Palaverde
Gara4 (EV) 10 maggio, ore 20.30 – PalaIgor Novara
Gara5 (EV) 12 maggio, ore 18.00 – Palaverde


PREVENDITA BIGLIETTI GARA 2 e 3
-Le partite SONO COMPRESE in abbonamento per gli abbonati Imoco Volley stagione 2018/19.
-Prezzi singola partita:
Curva:                 16 euro (ridotti 6/12 anni 8 euro)
Distinti:              27 euro
Centrali:             55 euro
Supercentrali:  75 euro
Tutte le info sulla prevendita sia on line che nell'ufficio Imoco al Palaverde, disponibili su www.imocovolley.it, sezione biglietteria.

COACH DANIELE SANTARELLI «Sarà una bellissima finale, ne siamo certi, tra le due squadre che hanno rappresentato il volley italiano  negli ultimi tempi giocandosi tutti i trofei più importanti. Da qui al 18 maggio noi e Novara tra finale scudetto e finale di Champions monopolizzeremo l'attenzione dell'Italia pallavolistica e questo è un grande motivo di orgoglio. Sono certo che sarà un grande spettacolo tra due squadre fortissime che divertiranno tifosi e appassionati in sfide che si preannunciano intensissime. L'andamento delle partite di quest'anno tra le due squadre è stato molto vario, non è mai stato rispettato il fattore campo e ci sono stati molteplici scenari, l'ultimo ad esempio nella dura battaglia giocata in finale di Coppa Italia a Verona. Noi ci approcciamo a questa gara1 con sensazioni positive, con la voglia di mostrare la nostra miglior pallavolo e di non farci sorprendere come accadde lo scorso anno nella prima partita di finale che giocammo lì in Piemonte. Dovremo essere attente e ordinate e partire subito con grande determinazione in una serie che si preannuncia lunga ed equilibrata. Un fattore che potrebbe essere decisivo? Di certo la nostra fase break, se riuscissimo a fare una grande prestazione nella transizione tra il muro-difesa e il contrattacco, allora potremo avere un'arma in più contro una squadra di gran talento come Novara». 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento