Coppa Italia di tiro alla fune: terzo trionfo stagionale per la Taf Vazzola

Dopo due titoli italiani conquistati nei mesi scorsi, il team del Taf Vazzola ha dimostrato ancora una volta la sua superiorità conquistando un importantissimo trofeo

VAZZOLA Si è svolta venerdì 4 agosto la Coppa Italia di tiro alla fune categoria 525kg a sei, sport durissimo che sul podio finale ha visto salire da protagonisti due fortissimi team trevigiani.

La vincitrice della Coppa Italia è stata però la TAF Vazzola. Girone quasi perfetto quello disputato dai trevigiani, sporcato solo da un pareggio contro la TAF Yankees di Campigo. La semifinale è stata vinta contro la seconda squadra della TAF Scorzè, arrivata poi in grazie alla prima squadra, acerrima rivale di Vazzola durante gli incontri più importanti di quest'ultima stagione. Ad avere la meglio, ancora una volta, sono stati i vazzolesi. Terzo posto, come detto, alla TAF Yankees di Campigo. Un successo che va a chiudere una stagione di intense emozioni e grandi risultati per Vazzola: due titoli italiani vinti (640 e 700 kg), un secondo posto (nella 680kg), un quarto posto (nella 540kg a sei), il titolo interregionale e ora la Coppa Italia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Sede unica per Inps e Ulss 2: siglato l'accordo

  • Attualità

    Concordato Stefanel, Furlan: «I lavoratori vogliono chiarimenti»

  • Cronaca

    Occuparono alloggio Ater, assolti in otto del Collettivo Ztl

  • Cronaca

    Delitto di Rolle, perizia della difesa sul dna: "C'è stata contaminazione"

I più letti della settimana

  • Cadavere ritrovato nel Piave, è l'imprenditore scomparso da Farra

  • Si ubriaca prima di entrare in classe, insulta la prof e collassa

  • Schianto nella notte sulla Pontebbana, grave un 18enne

  • Addio Home Festival: Treviso lo rimpiazza con il "Core Festival"

  • Natale a Treviso: c'è anche la sorella di Chiara Ferragni

  • Operaia Electrolux trovata morta in casa, colleghi in lutto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento