Il sitting volley arriva a Codognè

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

La stagione pallavolistica che sta per iniziare è ricca di novità per l’ASD Volley Codognè, che ha aperto le porte delle sue palestre al Sitting Volley. Sport ormai ben conosciuto sia a livello regionale che nazionale, la “pallavolo da seduti” nasce alla fine degli anni ‘50 in Olanda come sport adattato per la pratica sportiva delle persone diversamente abili, ma si afferma ben presto come sport per tutti. Non ha limiti di età e permette a persone con disabilità e normodotati di giocare insieme creando così un gruppo coeso che si sostiene a vicenda. Sport, inclusione e divertimento sono gli ingredienti della nuova ricetta elaborata dall’ASD Volley Codognè per offrire a tutti la possibilità di avvicinarsi al mondo dello sport e in particolare alla pallavolo. L’avventura del Sitting Volley si affianca alla tradizionale attività pallavolistica indoor, che ormai da più di 40 anni l’ASD Volley Codognè porta avanti con passione e dedizione. Da settembre, la neo-nata squadra “Sitting Volley Codognè” si allenerà ogni mercoledì sotto l’occhio attento di un coach d’eccezione: Silvia Biasi, l’atleta azzurra che ha contribuito alla qualificazione della nazionale italiana alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. I presupposti per una stagione ricca di divertimento e soddisfazioni ci sono tutti, non ci resta che seguire i campionati e, per chi volesse, parteciparvi!

Torna su
TrevisoToday è in caricamento