La De' Longhi torna alla grande al Palaverde: Viola sconfitta 83-76

Giornata indimenticabile per i trevigiani quella di domenica: più di 4mila tifosi al Palaverde per l'esordio stagionale in Lega A2 Silver

Il Palaverde gremito per la partita (foto De Longhi Basket)

VILLORBA - È stato un trionfo, sul campo e fuori, l’esordio di TVB al Palaverde. Già da tre ore prima della partita il clima era quello delle grandi occasioni, e i 4170 spettatori che hanno potuto gridare “Treviso, io ci sono” alla prima della De’ Longhi al Palaverde, il grande ritorno del basket dopo due anni, sono stati premiati con una serata indimenticabile. La squadra ha ricevuto dagli spalti tutta l’adrenalina del grande evento, e l’ha scaraventata sul parquet contro la forte Viola Reggio Calabria imponendosi con un quarto finale di grande carattere dopo un match equilibrato che ha visto spesso la squadra ospite cercare di resistere agli attacchi trevigiani. Gara di cuore per i giovani di Pillastrini, che nell’infuocato finale hanno fatto valere la legge del Palaverde nonostante fossero senza il play titolare Fantinelli. E alla fine festa per tutti: Chi ben comincia…e davvero miglior inizio non si poteva sperare.

Una bellissima atmosfera, tantissima gente, un pubblico variegato, famiglie, aficionados di lunga data, molti bambini e ragazzi, il calore incessante dei Fioi dea Sud, gli sponsor e i consorziati che in tribuna tifavano e partecipavano come una curva, tanti amici del basket trevigiano vicini al Presidente Paolo Vazzoler e al GM Andrea Gracis, dall’ex GM oggi Direttore Generale di Lega Nazionale Pallacanestro Claudio Coldebella a Ricky Pittis, da Massimo Iacopini a Marcelo Nicola, le Puppets che ballavano negli intervalli, e tutta una città orgogliosa di essere tornata sul grande palcoscenico rappresentata in tribuna anche dal Sindaco Manildo. C’era anche, per una “prima volta” che più felice non si poteva immaginare da tutti ipunti di vista, anche il dott. Fabio De’ Longhi, il main sponsor di Universo Treviso Basket, che con la sua famiglia non ha voluto mancare a questo grande evento.


Coach Pillastrini ha commentato così: "Il pubblico è stato fantastico, da brividi giocare qui al palaverde stasera. sapevamo che c’era entusiasmo, ma nessuno si immaginava così tanta gente, bellissimo. la squadra ha avuto una spinta eccezionale, ci sono stati un paio di momenti in cui il pubblico ha trascinato i ragazzi ed è stato determinante. Ringrazio i nostri tifosi, un pubblico così può essere un’arma in più per una squadra giovane come la nostra".

DE’ LONGHI TREVISO – VIOLA REGGIO CALABRIA 83-76 (14-19, 37-36, 59-57)

DE’ LONGHI: Williams 8 (1/5, 2/8), Pinton 14 (2/4, 2/4), Fabi 20 (4/5, 2/6), Busetto 0 (0/1 da 3), Cefarelli, Powell 14 (5/9, 1/1), Rinaldi 14 (6/9, 0/1), Negri 9 (3/7, 1/1), Vedovato 4 (2/2 da 2). NE: Malbasa. All.: Pillastrini

VIOLA: Deloach 13 (3/5, 1/6), Casini 10 (1/2, 2/5), Azzaro 6 (2/5, 0/1), Rezzano 12 (1/2, 3/7), Rossi 5 (0/2, 1/5), Rush 21 (6/9, 2/3), Ammannato 9 (2/6, 1/1). NE: Lupusor, De Meo, Latella. All.: Benedetto

ARBITRI: Gagliardi, Bonfante, Capotorto
SPETTATORI: 4170
NOTE: pq 14-19, sq 37-36, tq 59-57. Tiri liberi: De’ Longhi 13/18, Viola 16/24. Rimbalzi: De’ Longhi 13+26 (Powell 5+7), Viola 7+19 (Ammannato 7 dif.). Assist: De’ Longhi 16 (Fabi, Powell 4), Viola 13 (Deloach 4). Usc. 5 falli: Rossi al 39’22” (77-71). Spettatori: 4170.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus: sette morti nella Marca, cinquanta in terapia intensiva

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Coronavirus, Alpini in lutto: scomparso lo storico volontario Danilo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento