Va ad Edoardo Zambanini il 51° Gran Premio Badoere, paura invece per Zorzi

Prima affermazione stagionale per il trentino che ha preceduto sul traguardo il vicentino Dalla Valle ed il trevigiano Dalla Pola. Zorzi è stato invece ricoverato dopo una caduta

L'arrivo

MORGANO Prima affermazione stagionale per il trentino Edoardo Zambanini (Campana Imballaggi - Hio Bike). L'ha centrata martedì a Badoere di Morgano in occasione del 51° Gran Premio Badoere organizzato dal Centro Sportivo Libertas Scorzè con la collaborazione del Comune, dell'Uct Montebelluna e del Gs Badoere.

La competizione, alla quale hanno partecipato 136 concorrenti, è stata caratterizzata da una paurosa caduta del trevigiano Matteo Zorzi (Giorgione), verificatasi dopo 3 km dalla partenza, che ha costretto alla temporanea sospensione della gara per la mancanza del medico che ha dovuto accompagnare l'atleta al Pronto Soccorso. Al giovane corridore del club di Castelfranco Veneto i sanitari hanno diagnosticato un trauma cranico. Zorzi, dopo un esame alla Tac, è stato stabilizzato e tenuto in osservazione. I controlli, secondo quanto si è appreso, avrebbero dato esiti rassicuranti e privi di problemi.

La corsa è così ripresa dopo un'ora ed è stato quindi ridotto il chilometraggio che è stato portato a 74 km. A caratterizzare il 51° Gran Premio Badoere è stato un attacco avviato da 12 corridori - Migotto (Sacilese), Cattelan e Grendene (Borgo Molino), Disiot (Danieli 1914), Codemo (Pressix), Menegotto e Vidotto (Industrial Forniture Moro), Simioni e Geremia (Giorgione), Viero, Marin e Masiero (Work Service) - che si sono portati subito al comando. I fuggitivi lo hanno mantenuto fino all'ultimo giro quando il gruppo si è presentato compatto sul rettilineo d'arrivo.

Nello sprint finale è uscito di potenza Edoardo Zambanini che ha preceduto il vicentino Tommaso Dalla Valle ed il trevigiano Riccardo Dalla Pola. Il portacolori della Campana Imballaggi - Hio Bike, al primo anno tra gli Junior, è nato il 21 aprile 2001 e in questa stagione aveva totalizzato un secondo ed un terzo posto; mentre lo scorso anno nella categoria minore aveva ottenuto 9 vittorie e 4 secondi piazzamenti.

Ordine d'arrivo: 1. Edoardo Zambanini (Campana Imballaggi - Hio Bike) km 73,920 in 1 ora 37'27" media 45,513; 2. Tommaso Dalla Valle (Pressix P3 Mito Sport); 3. Riccardo Dalla Pola (Industrial Forniture Moro); 4. Davide Boscaro (Work Service Romagnano); 5. Davide Bessega (Sacilese Euro 90 P3); 6. Davide Scandiuzzi (Northwave Cofiloc); 7. Kevin Bonaldo (Giorgione); 8. Mattia Faccio (Danieli 1914 Cycling Team); 9. Michael Zecchin (Giorgione); 10. Carlo Favretto (Pordenone).

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

Torna su
TrevisoToday è in caricamento