Emma Ciferni resta biancoverde: energia e determinazione sotto le plance

Frutto del settore giovanile ponzanese, ha vissuto la scalata fino all’A2

PONZANO VENETO Il biancoverde lo porta nel cuore. Una specie di seconda pelle. Per Emma Ciferni, ala classe 1997, la promozione in serie A2 è stata la realizzazione di un percorso iniziato sei anni fa, quando ha indossato la canotta del Ponzano Basket per la prima volta. Prima nel settore giovanile, poi le prime apparizioni con la squadra senior, assaporando il clima della B femminile. Una crescita graduale che ha portato Emma a diventare uno dei punti cardine della squadra di coach Maurizio Sottana che l’ha voluta nel roster del suo Ponzano anche per la prossima stagione. 

Ciferni è una giocatrice di grande carattere che coniuga atletismo e talento, alla determinazione necessaria per farsi valere sotto le plance sia difensivamente che in attacco. Per lei sarà la prima stagione in serie A, e c’è da credere che anche in questa nuova avventura si farà trovare pronta, mettendo sul campo tutti quegli aspetti che spesso sfuggono alle statistiche, ma che diventano fondamentali per vincere le partite «Non abbiamo avuto il minimo dubbio sulla conferma di Emma – dice il direttore sportivo, Carlo Pizzolon – una ragazza che è il simbolo del progetto Ponzano Basket: cresciuta nel nostro settore giovanile, ora potrà indossare la canotta biancoverde in serie A. Un esempio per le tante ragazze che stanno iniziando la nuova avventura nel mondo della pallacanestro, non solo dentro, ma anche fuori dal parquet. Una giocatrice dal rendimento costante e un’ottima rimbalzista. La sua determinazione sarà sicuramente fondamentale in questa nuova stagione in cui Ponzano vorrà essere una protagonista positiva».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento