Nuovo assistente allenatore per il Mogliano Rugby: promosso Enrico Endrizzi

Già bandiera biancoblù da giocatore, è anche l'attuale titolare del ruolo di Team Manager della squadra

La società Mogliano Rugby 1969 ha annunciato nei giorni scorsi che l'incarico di assistente allenatore della squadra di Top12 è stato affidato ad Enrico Endrizzi, bandiera biancoblù da giocatore ed attuale titolare del ruolo di Team Manager. Queste le parole del capo allenatore Salvatore Costanzo: "Negli ultimi due mesi di lavoro, spalla a spalla 14 ore al giorno per cercare di organizzare al meglio la prossima stagione, abbiamo avuto modo di scambiarci di continuo opinioni sul rugby. Quando, insieme alla società, abbiamo deciso che Enrico sarebbe stato bene in campo, al mio fianco, si è arrivati alla conclusione più logica. Abbiamo delle idee sul gioco molto affini, arriviamo spesso alle stesse conclusioni senza nemmeno aver bisogno di parlarne più di tanto. Nello specifico lui si occuperà dei trequarti e io degli avanti. Avendo constatato che l’impronta di gioco che voglio dare alla squadra, sia in attacco che in difesa, è assolutamente in linea con la sua idea, questo ci aiuterà molto nel lavorare insieme, in armonia e con chiarezza su questi aspetti. Siamo entrambi giovani in questo tipo di incarico, per noi è una bella e difficile sfida, per la Società un grande attestato di fiducia nei nostri confronti. Sono però convinto che il lavoro, la volontà e il rispetto pagano. Di enrico mi fido molto, è stato un ottimo giocatore e gode della fiducia di ragazzi con i quali ha giocato fino a un paio di stagioni fa, è un appassionato di rugby ed un uomo cresciuto nel club. Ci siamo trovati insieme ad affrontare questa avventura e lo faremo mettendo anima e corpo al servizio della squadra. In bocca al lupo Enrico".

"Quando Salvatore mi ha detto "cosa ne pensi di venire in campo con me?", mi ha reso felice" - dichiara Enrico Endrizzi - "Felice di aver la possibilità di ritornare in campo, di poter mettere la mia esperienza nel gioco e il mio entusiasmo a disposizione dei ragazzi della squadra. Con Salvatore ho una intesa davvero ottima e negli ultimi mesi abbiamo lavorato veramente duro, insieme ogni giorno, per mettere le basi di una stagione organizzata sotto ogni aspetto. Sono contento di quanto fatto finora e molto motivato ad affrontare questa sfida con la giusta attitudine. Ho tutto da imparare e tanto da lavorare e lo farò sapendo di affiancare un compagno di viaggio molto forte e uno staff molto giovane, ma molto promettente. Cercherò davvero di fare del mio meglio per la squadra, perché la squadra viene prima di tutto. Un doveroso ringraziamento va alla società, per la bella e importante opportunità che mi ha concesso".

unnamedf-10-57

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sull'ex comandante dei carabinieri di Castelfranco, l'inchiesta si allarga

  • Autotrasporti: in arrivo i rimborsi per i costi delle patenti professionali

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Schianto contro un'auto, grave motociclista 46enne

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Come pulire la lavatrice: consigli per farla tornare come nuova

Torna su
TrevisoToday è in caricamento