Germinal Karate, doppia convocazione al Seminario della Nazionale Giovanile

Pietro Binotto e Alex Bortolotto sono stati convocati a Roma: i due fanno infatti parte dei ragazzi selezionati per il Seminario della Nazionale Under 18 di karate

Bortolotto, Bressan e Binotto

CASTELFRANCO VENETO Il Germinal Karate Castelfranco ottiene ancora grandissime soddisfazioni dal suo settore giovanile. Nel weekend in cui i giovanissimi sono stati protagonisti a Cimadolmo, per l'ormai tradizionale appuntamento con i "Giochi sotto l'albero" giunto alla 16^ edizione, i due giovani agonisti di Kata Pietro Binotto e Alex Bortolotto sono stati invece convocati a Roma. I due fanno parte dei ragazzi selezionati per il Seminario della Nazionale Under 18 di karate, in programma da domenica 17 a martedì 19 dicembre al Centro Olimpico “Matteo Pellicone” del Lido di Ostia.

Per Binotto e Bortolotto si tratta di una grande soddisfazione, che giunge a coronamento di un'ottima stagione. Il primo è ormai una giovane certezza, già due volte medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Esordienti e sempre medagliato nelle gare Open in Italia e all'estero. Il secondo invece nel 2017, tra gli altri risultati, ha ottenuto l'argento sia ai Campionati Italiani Esordienti B che all'Open di Campania Cadetti, nella specialità Combattimento.

Entrambi questi giovanissimi atleti sperano in una futura convocazione in Nazionale giovanile. Sono molte le speranze riposte in loro, anche perché il karate - che nel 2020 sarà sport olimpico a Tokyo - vedrà la partecipazione degli atleti under 18 alle prossime Olimpiadi giovanili di Buenos Aires 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento