Le avversarie hanno un incidente: il Giorgione Volley rifiuta la vittoria a tavolino

Da regolamento, in caso di assenza di una squadra dal campo la vittoria và all'altra. Ma le castellane hanno chiesto di rinviare il match a causa dell'imprevisto accorso al Cessalto

Sabato un incidente stradale, che fortunatamente non ha causato niente di grave, ha impedito alla squadra femminile del Cessalto Volley 1972 di raggiungere la palestra di Castelfranco dove si sarebbe dovuta svolgere la gara di campionato under 16 contro le padrone di casa del Giorgione Pallavolo. In caso la squadra non si presenti alla partita il regolamento prevede la vittoria a tavolino per l'avversaria, ma il Giorgione ha dimostrato grande correttezza ed empatia nel rifiutare i tre punti e nel voler rinviare il match data la causa scatenante.

Il volley giovanile non perde quindi l'occasione di dimostrare il suo valore e, grazie ad un bel gesto del Giorgione Pallavolo, si potrà disputare una gara che doveva essere conclusa prima di iniziare per una disavventura capitata al Volley Cessalto 1972 durante il tragitto che doveva portare le atlete a disputare il campionato di Under 16. Un genitore alla guida di una delle automobili della delegazione cessaltina, infatti, ha perso il controllo del mezzo terminando nel fossato a bordo strada e causando, per fortuna, solo lievi ferite alle atlete nel mezzo. Grande shock per le compagne di squadra, che hanno assistito all'accaduto ed ai soccorsi giunti sul posto; troppo per giocare una partita. Il regolamento parla chiaro in caso di assenza della squadra ospite e non concede sconti, assegnando la vittoria alla squadra padrona di casa, ma è il buon senso del Giorgione a prevalere: "Non vogliamo vincere una gara con questi presupposti, siamo disponibili a rigiocarla" è il lieto fine di una storia che poteva avere conseguenze gravi e che invece ci regala un segnale positivo.

"Notizie come questa - commenta il presidente del Comitato Tre.Uno Michele De Conti - ci riempiono il cuore. Innanzitutto, appena conosciuta la notizia e saputo che non c'erano feriti abbiamo tirato un grande sospiro di sollievo e poi la ciliegina sulla torta è arrivata dalla scelta della squadra di Castelfranco. Sono felice e li ringrazio soprattutto per il messaggio che la società, con questa scelta, ha voluto trasmettere non solo alla squadra ospite ma anche alle loro atlete e alla pallavolo del nostro territorio. Le partite si vincono e si perdono in campo, ma fuori dal campo siamo tutti un grande movimento e questo fatto lo testimonia con grande forza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento