Giorgione Volley: domenica le ragazze del Duetti sfidano Offanengo

Sale l'attesa per l'incontro che, domenica 10 novembre, vedrà le giocatrici del Duetti tornare in campo davanti al pubblico di casa a Castelfranco Veneto. Sfida delicatissima

Sarà ancora più impegnativa della prima partita in casa persa 3-1 col Maniago, se possibile. O, comunque, sarà di quel livello. Si presenta così il match interno che il Duetti Giorgione giocherà domenica alle 17.30 con il Chromavis Abo Offanengo.

«Una partita durissima - la definisce coach Carotta – alla quale tengo particolarmente perché giocata in casa». Tradizione vuole che il Giorgione costruisca la maggior parte dei successi stagionali all’interno palazzetto di Castelfranco, un vero e proprio fortino difficile da espugnare a causa della particolare conformazione ma soprattutto per il calore che il numeroso pubblico riversa in campo. Potrà sicuramente costituire l’arma in più di De Bortoli & c., condizione necessaria ma non sufficiente per contrastare le avversarie. La squadra lombarda si è presentata infatti ai blocchi di partenza della B1 con una formazione ulteriormente rinforzata, dopo che nella scorsa stagione aveva giocato i play off promozione. L’obiettivo dell’Offanengo rimane la serie A: «Hanno pochissimi punti deboli – continua Carotta - Possono contare su atlete che provengono dalla serie A, grandi nomi con i quali anche da noi vorranno accaparrarsi l’intera posta in palio. Per impensierirle dovremo giocare un’ottima partita ed è quello che proveremo a fare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

Torna su
TrevisoToday è in caricamento