Imoco Volley contro Igor Novara: super sfida da ex per Paola Egonu

Sabato 9 novembre alle ore 20.30 il primo scontro dell'anno tra le due super squadre del campionato italiano. Intervista all'opposto gialloblu che ritrova la sua ex squadra

In foto: Paola Egonu

Sabato prima sfida stagionale tra le rivali che si sono spartite gran parte dei trofei nazionali e internazionali della pallavolo femminile, al PalaIgor andrà in scena alle 20.30 con diretta su LVF TV e Pmgsport.it il primo atto della stagione 2019/20 per quanto riguarda la sfida infinita tra Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara. Sarà il 29° incontro tra le due società, con finora 17 vittorie gialloblù e 11 di Novara. Sarà un match particolare per Paola Egonu, che per la prima volta giocherà con la maglia dell'Imoco Volley, da avversaria, nel palazzetto che è stato la sua casa nelle ultime due stagioni. Ecco le impressioni dell'opposto gialloblù, che domani pomeriggio partirà per Novara assieme alla sua squadra dopo l'allenamento pomeridiano al Palaverde:

«Sabato torno a Novara dove ho passato due anni importanti della mia carriera, sarà bello salutare i tifosi che mi hanno sempre seguito con affetto. Ma scenderò in campo con la maglia della mia nuova squadra e ora sono concentrata esclusivamente sull'Imoco Volley e su una stagione intensissima che stiamo affrontando con grande entusiasmo. Quindi il mio focus ora è tutto per Conegliano - continua Paola Egonu -  sabato darò tutto per vincere con la maglia della mia squadra, l'Imoco Volley, così come ho sempre fatto nei miei due anni in Piemonte con la maglia di Novara». Sarà la prima sfida contro l'Igor che poi incontrerete la settimana prossima a Milano per la Supercoppa: «Sarà un test importante per noi contro una squadra che finora ha fatto molto bene e che lotterà con noi tutta la stagione, siamo consapevoli che sarà un impegno difficile, ma abbiamo i mezzi per passare anche a Novara e daremo il massimo per continuare la nostra striscia vincente anche contro un'antagonista attrezzata come l'Igor. Vedremo a che punto siamo anche in vista del match di Supercoppa, ma in questa stagione siamo abituate a pensare a una partita alla volta, quindi ora guardiamo solo a sabato». Emozioni particolari prima di scendere in campo a Novara? «Prima della partita saluterò tanta gente, in special modo Mara Giurgola che nei miei due anni a Novara mi ha aiutato molto, ma quando scenderò in campo sarà per me una partita da vincere, come sempre».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento