Imoco Volley: prevendite al via per la semifinale di Pasqua al Palaverde

I biglietti per le due partite di semifinale scudetto potranno essere acquistati online da martedì 16 aprile a domenica. Prima sfida fuori casa, eventuale Gara 5 al Palaverde

Da martedì 16 aprile sarà possibile acquistare online i biglietti per le due partite della semifinale scudetto che vedranno protagoniste l'Imoco Volley di Conegliano nella speranza di conquistare la finale scudetto. 

Dopo l'esordio fuori casa di venerdì 19 aprile, le Pantere giocheranno al Palaverde contro la vincente di Busto Arsizio-Monza gara 2 il giorno di Pasqua, domenica 21 aprile alle 20.30 e gara 3 martedì 23 aprile alle 20.30. L'eventuale gara 4 si giocherà fuori casa il 25 aprile. L'eventuale gara 5 al Palaverde sabato 27 aprile alle 20.30. Le partite sono comprese in abbonamento. Ecco i prezzi per la singola partita: Curva: 11 euro (ridotto 6/12 anni 5 euro) - Distinti 21 euro (ridotto 12 euro) - Centrali 30 euro - Supercentrali 50 euro. Prevendita: online da martedì a domenica alle ore 12 sul sito www.imocovolley.it sezione biglietteria e www.vivaticket.it. Da domani anche nei Punti Vendita Vivaticket. Al Palaverde vendita negli Uffici Imoco Volley (sul retro, ingresso atleti) mercoledì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 18.30.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento