Imoco Volley: Monica De Gennaro confermata per l'ottava stagione di fila

Con 269 partite giocate e 9 trofei conquistati è la Pantera dei record per la squadra di Conegliano. Rinnovo fondamentale per la squadra in vista della prossima stagione

"Moki" De Gennaro in campo (Immagine d'archivio)

Dal 2013 è la "bandiera" dell'Imoco Volley Conegliano: venerdì 15 maggio è arrivato l'annuncio della sua conferma per inaugurare così la sua ottava stagione in maglia gialloblu. Lei è Monica De Gennaro, semplicemente il "miglior libero del Mondo", ormai un'istituzione nella rosa delle Pantere.

Recentemente inserita dalla Cev nel sestetto ideale europeo dell'ultima decade, "Moki" in questi anni ha fatto incetta di riconoscimenti individuali, sia con il club che con la maglia dell'Italia, diventando un esempio e un modello a livello internazionale nel suo ruolo:  miglior libero ai Mondiali del 2014 e del 2018, Miglior Giocatrice della Serie A1 nel 2019, Miglior Giocatrice della Coppa Italia 2017, Miglior Libero della Champions League 2017 e del World Gran Prix 2017, e c'è la sua importante firma in tutti i trofei della storia di Imoco Volley, con 3 scudetti, 1 Mondiale per Club, 3 Supercoppe Italiane, 2 Coppe Italia. Ovviamente la formidabile giocatrice campana (è nata a Piano di Sorrento l'8 gennaio 1987) è l'atleta della storia di Imoco Volley con il maggior numero di presenze in campo con la sua maglia n°10, ben 269 partite in 7 stagioni:  l'esordio il 20 ottobre 2013 nella vittoria 3-1 al Palaverde con Frosinone, da lì ci sono state per lei con la maglia delle Pantere 186 gare di campionato, 42 di play off, 23 di Coppa Italia, 5 di Supercoppa, 51 di Coppe Europee, 5 al Mondiale per Club. 995 i set giocati con l'Imoco, è stata presente a tutte le vittorie nella storia del club gialloblù con 9 trofei conquistati. Solo 13 volte in 269 partite è rimasta in panchina. Nella classifica delle presenze con l'Imoco Volley, De Gennaro è nettamente prima con le sue 269 presenze in 7 stagioni, seguita da Jenny Barazza (5 stagioni) e Robin De Kruijf  (4 stagioni) appaiate al secondo posto con 134 presenze, poi Joana Wolosz a quota 127 presenze e Kimberly Hill con 121 presenze, entrambe in 3 stagioni. 

Ecco le parole di Moki De Gennaro dopo l'annuncio della sua conferma in gialloblù: «Io sono sempre stata abbastanza a lungo nelle squadre in cui ho giocato, ma davvero quando otto anni fa sono arrivata qui non credevo sarei rimasta così a lungo a Conegliano, invece è stata una storia bellissima finora e sono convinta ci siano ancora altri importanti capitoli da scrivere in futuro. Qui sono cresciuta insieme alla società e alle sue ambizioni, - continua De Gennaro -  è stato bello crescere insieme e arrivare in alto con questo club in cui mi trovo benissimo. La società è di livello top, il pubblico è quanto di meglio ci possa essere per creare un'atmosfera unica attorno alla squadra, gioco con compagne fortissime, non potrei volere di più per la mia professione. Quest'anno ci siamo dovute fermare prima dei traguardi che ci eravamo prefissati, ma questo ci darà molta carica in futuro, vogliamo ricominciare la prossima stagione da dove ci eravamo interrotte. Non sarà facile, ogni stagione è diversa dalla precedente e ci saranno avversarie fortissime che si stanno attrezzando, ma abbiamo ancora tanta voglia di dimostrare quanto valiamo. Aspettiamo con fiducia di ripartire la prossima annata, lavoreremo sodo per dare ancora grandi soddisfazioni ai nostri tifosi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una stakanovista del campo e dell'allenamento come te, come sta vivendo questo anomalo periodo di inattività? «All'inizio ho sofferto un po', mi allenavo da sola in casa o facendo esercizi e bagher contro il muro, ci siamo inventati con Daniele (il marito Santarelli è il coach dell'Imoco Volley, ndr) delle sfide in cucina con il pallone piccolo e altri esercizi per tenermi in forma, poi pian piano mi sono abituata alla nuova situazione e ho cominciato ad apprezzare anche un po' di relax, dopo tanti anni di attività ininterrotta tra club e nazionale tirare un po' il fiato non è male. Comunque ovviamente mi manca molto la palestra e lo stare in campo, ma ora non si può, non vedo l'ora di poter riprendere e tornare al Palaverde per un'altra stagione con la maglia dell'Imoco Volley».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Laurea in Medicina a Treviso: Governo impugna la legge del Veneto

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Apre a Oderzo il Würth Store, negozio con oltre 5 mila prodotti professionali

  • Ricerche sui terremoti, trevigiano premiato dall’ETH di Zurigo

  • Runner scivola e precipita nel vuoto: muore 37enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento