Imoco Volley di nuovo in campo: martedì il derby delle bollicine contro Cuneo

Tour de force per le Pantere di Conegliano che, dopo la vittoria in trasferta contro Novara, si è fermata in Piemonte per un'altra super sfida in programma martedì sera alle 20.30

Sulla scia di sette vittorie consecutive in questo avvio di stagione, l'Imoco Volley reduce dal 3-1 conquistato a Novara, è rimasta in Piemonte per affrontare, martedì 12 novembre al PalaUbiBanca, la Bosca San Bernardo Cuneo.

Torna il "derby delle bollicine" tra il Prosecco di Conegliano e l'Asti piemontese, anticipo della 7° giornata per consentire sabato sera all'Imoco di disputare la Supercoppa con l'Igor Novara a Milano che sarà anche una riedizione degli ultimi quarti di finale play-off dove la scorsa stagione si imposero le Pantere, poi scudettate, per 2 gare a 0. In totale 4-0 i precedenti a favore dell'Imoco Volley.  Finora in campionato l'Imoco è prima con 20 punti (una partita in più), mentre la Bosca San Bernardo è 11° a 6 punti. Nell'ultima gara Cambi e compagne hanno perso 3-1 a Firenze con Il Bisonte. Gli arbitri del match saranno Piperata e Santoro. Diretta gratuita in streaming web su LVF TV e su www.pmgsport.it, replicata anche sulla pagina Facebook di Imoco Volley. Sulla stessa pagina a fine gara interviste post match. Fischio d'inizio alle ore 20.30.

Coach Daniele Santarelli commenta l'incontro con queste parole: «Sabato abbiamo vinto una dura partita, un test importante che dal punto di vista del risultato è stato positivo. Sono un po' meno soddisfatto della qualità del gioco, abbiamo patito alcuni alti e bassi e in certi aspetti siamo state fallose commettendo errori su cui dobbiamo lavorare in vista della Supercoppa. Ora però pensiamo principalmente al match di domani con Cuneo, la seconda trasferta di questa settimana lontano da casa, una partita importante per continuare il nostro trend positivo e per continuare a migliorare. Cerchiamo di pensare a una gara alla volta, ora ci tocca Cuneo che in casa vorrà fare bene dopo una gara a Firenze dove a tratti hanno fatto vedere buone cose. Non possiamo permetterci distrazioni perché le avversarie sono sempre agguerrite, quindi ci vorrà un'altra gara tosta. Ho tutta la squadra a disposizione, questo è molto importante per poter gestire tanti impegni ravvicinati e allenarci bene ogni giorno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Gravissimo scontro tra uno scooter e un'auto: 24enne muore tra le braccia del fidanzato

  • L'uscita domenicale in bici finisce in tragedia: morto un ciclista investito da un'auto

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento