Paola Egonu arriva al Palaverde: super sfida contro l'Imoco Volley

Sabato 10 novembre alle ore 20.30 andrà in scena la supercoppa italiana che vedrà fronteggiarsi per il titolo le Pantere trevigiane contro l'Igor Novara di Paola Egonu

Paola Egonu in azione con la maglia dell'Italia

Lega Volley Femminile e Mastergroup sport daranno vita sabato sera, alle 20.30, al Palaverde alla grande sfida valida per il primo trofeo stagionale, la Supercoppa Italiana, tra le campionesse d'Italia dell'Imoco Volley e le vincitrici della Coppa Italia Igor Novara.

Un big match che la scorsa stagione venne vinto a Novara dalle piemontesi al tie break, e poi si ripetè anche in finale di Coppa Italia e in finale Scudetto. Finora 20 confronti nella storia tra le due squadre (10 solo la scorsa stagione) con 13 vittorie Imoco e 7 per le piemontesi. Ex della sfida Fabris, Bechis e Folie nell'Imoco e Camera nell'Igor. Gli arbitri dell'incontro saranno La Micela e Cerra. Fino a venerdì 9 novembre i tagliandi saranno acquistabili sul circuito Vivaticket e in tutti i punti vendita Vivaticket, mentre sabato mattina, a partire dalle 10, sarà aperta la vendita al botteghino del Palaverde. Ancora disponibili biglietti per ogni ordine di posto. Tutte le informazioni sulla manifestazione sono disponibili su www.legavolleyfemminile.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Daniele Santarelli, coach Imoco Volley, ha commentato la partita con queste parole: «Arriviamo in buona forma al primo evento importante dell'anno, siamo contenti di giocarlo in casa nostra perché è sempre bellissimo disputare le partite al Palaverde di fronte al nostro pubblico e mi aspetto tanta gente a incitarci, una spinta importante per noi e per la squadra, potrebbe essere quel quid in più per darci la forza di vincere questo trofeo. Lo scorso anno siamo state le due squadre più forti, anche in questo inizio di stagione abbiamo mostrato qualcosa di più, ma la stagione è ancora lunga e non mancheranno le antagoniste. Domani vogliamo entrambe giocare una bella pallavolo per continuare a mostrare il grande spettacolo di questo sport che sta facendo innamorare tante persone, sono sicuro sarà una bellissima partita tra due grandi squadre. Cosa servirà per vincere? Tanta attenzione ai dettagli che faranno la differenza in un match dove il talento è tantissimo e l'equilibrio anche. Ci sarà da divertirsi». Anna Danesi, centrale Imoco Volley, concorda con il suo allenatore: «Si affrontano al Palaverde le due squadre che lo scorso anno si sono dimostrate le più forti, ma penso che noi e l'Igor anche quest'anno saremo destinati ad affrontarci spesso perché penso che siamo ancora le due squadre da battere nella stagione italiana. Sarà un po' strano all'inizio affrontare avversarie con cui abbiamo vissuto tanti mesi da compagne di nazionale, ma dopo la prima palla di là della rete ci saranno solo avversarie da battere, poi magari ci si saluterà dopo la partita. Chi è la favorita? E' presto per conoscere i veri valori delle due squadre che sono al completo solo da due settimane, stiamo studiando le caratteristiche di gioco di Novara, ma è un match che viene molto presto quindi non saprei indicare una favorita. Loro hanno avuto meno giocatrici ai Mondiali quindi saranno un po' più avanti da questo punto di vista, noi avremo la spinta del "nostro" Palaverde e del pubblico, quindi è una sfida equilibratissima, che vinca il migliore sperando ovviamente di alzare noi la coppa!»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento